Superbike, Guintoli subito protagonista

Nella Superbike quest’anno c’è un nuovo protagonista arrivato dalla Francia, ed è Sylvain Guintoli. Con la Suzuki del team Alstare Guintoli è stato subito tra i piloti in testa alla corsa di Phillip Island soprattutto in gara 2 dove ha messo i bastoni fra le ruote al suo compagno di squadra Leon Haslam. 
 

Guintoli ha però soltanto sfiorato il podio nelle due gare in australia, ma si è dimostrato molto veloce con la sua Suzuki, moto che ha conosciuto lo scorso anno quando ha corso nel campionato britannico superbike dopo che per tanti anni ha corso nella classe MotoGP anche con la Ducati.

Sylvain Guintoli ha comunque cominciato la stagione 2010 nel migliore dei modi in Australia arrivando vicino al podio in gara 2 e vincendo il premio Pirelli per il giro più veloce. Il tempo che ha fatto vincere Sylvain il nuovo premio “Pirelli Best Lap” e’ di 132.236 mentre il suo compagno di squadra Leon Haslam ha vinto lo stesso premio in gara 1 con il tempo di 1’32.193. 
 

Leader per otto giri in gara due a Phillip Island, Sylvain e’ arrivato a solo 0.837 secondi dalla vittoria nella sua quarta gara di carriera in Superbike. 
 

Guintoli vanta una lunga carriera come pilota per avere 27 anni ma e’ relativamente una new entry nel paddock Superbike, avendo passato la maggior parte della sua carriera in Motogp. Nel 2009, un brutto infortunio ha interrotto un brillante inizio di stagione nel British Superbike e l’ha costretto a sospendere una stagione che poteva concludersi in modo positivo. 
 

Sylvain: “Sapevo che sarei stato più veloce nel weekend di gara che durante i test. Questo inverno mi sono concentrato sul set-up e penso di aver fatto un buon lavoro. Mi sento a posto con il passo di gara, guidare con questo feeling e’ davvero eccitante.”