Lorenzo è pronto per i test in Qatar

Jorge Lorenzo è sempre più in forma, tanto che con ogni probabilità prenderà parte ai test che terranno sul circuito di Losail (Qatar) tra una settimana circa. Segno dunque che la frattura al metacarpo rimediata un mese orsono durante un allenamento in un crossodromo spagnolo sia stata ormai definitivamente smaltita. Ciò peraltro è stato confermato anche dal diretto interessato, che dopo diversi giorni di silenzio, ha rotto il ghiaccio dichiarando di essere ottimista in vista degli avvenimenti futuri, alla luce soprattutto dell’ottimo decorso post operatorio.

Ecco nello specifico quanto esternato da Jorge Lorenzo sul proprio account twitter: “Le ultime lastre alla mano infortunata (la destra ndr) hanno detto che le ossa sono a posto e che tutto procede bene. Continuiamo la riabilitazione. Grazie per tutto il vostro sostegno“.
 
Da queste parole dunque emerge chiaramente la possibilità di rivedere a breve il pilota maiorchino in sella alla Yamaha. Fermo restando però che l’ultima parola spetterà allo staff medico che lo ha avuto in cura. Del resto era stato inizialmente stabilito che il rider avrebbe dovuto affrontare obbligatoriamente un periodo di riposo assoluto stimato attorno alle sei settimane. Un eventuale ritorno in Qatar sarebbe dunque prematuro rispetto al rollino di marcia.
 
D’altro canto è anche vero che Jorge necessiti mai come in questo momento di tornare a correre. I test di Sepang infatti hanno evidenziato che Valentino Rossi e co. sono già parecchio competitivi ed agguerriti. Proprio per questo è necessario che l’iberico torni quantoprima entro i ranghi del team Fiat Yamaha, evitando quindi che il gap che lo separa dai migliori cresca ulteriormente.