Superbike Brno Gara 2: Max Biaggi vince alla grande

Max Biaggi vince gara 2 sulla pista di Brno
Max Biaggi conquista gara 2 sul circuito di Brno e anzi domina sulla sua pista preferita. La sfida con Rea, che sembrava caratterizzare le fasi immediatamente successive alla partenza, viene rapidamente risolta a favore del centauro romano, che, dopo aver passato il pilota Honda, impone il suo ritmo e arriva solitario al traguardo, staccando Rea di circa cinque secondi. Sul terzo gradino del podio si piazza Michel Fabrizio, a lungo in lotta con Ruben Xaus finché quest’ultimo non commette un errore che lo costringe al ritiro.

Dietro al romano di casa Ducati, Noriyuki Haga conferma le buone cose fatte vedere nelle giornate precedenti ma è preceduto da James Toseland, per una volta davanti al poleman di ieri pomeriggio Cal Crutchlow, sfortunato protagonista della seconda manche e costretto a tornare ai box per cambiare una gomma posteriore difettosa: rientrato in pista, l’inglese stacca il miglior tempo fatto registrare in gara 2 ma ormai è tardi e la gara ceca è andata. Carlos Checa è sesto davanti a Sylvain Giuntoli, unico pilota di casa Suzuki ad essere un po’ competitivo, visto il week end disastroso di Leon Haslam, solo decimo e preceduto anche da Leon Camier e Shane Byrne. Da segnalare la seconda caduta in due gare di Jakub Smrz, Chris Vermeulen e Max Neukirchner, mentre Luca Scassa è costretto a vedere la gara dai box a causa dell’infortunio rimediato in gara 1. 
 
In ottica mondiale la strada di Biaggi appare ora ancora più in discesa: certo non è detta l’ultima parola ma il Corsaro continua a vincere e ad andare a punti mentre Haslam è l’ombra del pilota di inizio stagione e le Ducati potevano sperare solo in Checa, fuori da giochi dopo le gare del Miller Motorsport.