Superbike, Biaggi vuole il titolo mondiale

Quest’anno l’Aprilia parte con grandi ambizioni per il mondiale Superbike, con la chiara volontà di puntare alla conquista del primo titolo al secondo anno di gare per la RSV4 Factory. Max Biaggi resta il favorito della squadra Aprilia Alitalia per centrare questo traguardo, e le sue parole confermano la voglia di successo. 
 

Dopo i quattro titoli nella classe 250 Biaggi sarà alla ricerca del primo alloro tra le Superbike, dopo esser riuscito lo scorso anno a concludere al quarto posto nel campionato portando l’Aprilia RSV4 alla vittoria sul circuito di Brno, la prima dopo tanti anni per la casa italiana in Superbike.

La presentazione di una nuova stagione, di una moto con colori nuovi, è sempre un momento emozionante per un pilota, è come assistere alla nascita di una creatura. Sarà un onore e un onere portare sui circuiti di tutto il mondo marchi e colori così prestigiosi, un tricolore che renderà unici la moto e il team. 
 

E poi c’è un nuovo compagno di squadra: Leon viene da un campionato tosto come quello britannico e ha certamente i numeri per diventare quella spalla forte di cui io e il team abbiamo bisogno. Nella stagione 2009 Aprilia ha svolto un lavoro fantastico, da un punto di vista tecnico abbiamo fatto passi da gigante, merito di tutta la squadra e del lavoro che ha fatto progredire la debuttante RSV4 gara dopo gara. 
 

Il trionfo di Brno è stato soltanto il momento più esaltante di una crescita continua. Certo siamo stati la grande sorpresa del mondiale 2009 e sono veramente contento dei risultati; nessuno ci avrebbe mai pronosticati così competitivi all’esordio, nessuno si sarebbe mai atteso un quarto posto finale. 
 

Eppure mi sento di dire che le soddisfazioni più grandi devono ancora arrivare, non abbiamo ancora ottenuto il massimo, per me il massimo è solo la vittoria. Ora affrontiamo la stagione con maggiori conoscenze, con più esperienza sui vari circuiti e con la consapevolezza del nostro valore.