Superbike: Biaggi trionfa anche in gara 2

Max Biaggi in azione a Portimao
Il gp di Portimao 2010 verrà ricordato come il “Max Biaggi Day”. Dopo aver trionfato in gara 1, il romano ha infatti concesso uno storico bis, precedendo ancora una volta l’agguerrito Leon Haslam. La seconda manche peraltro è stata in effetti una fotocopia della prima (almeno per quanto riguarda il duo di testa). Max e Leon hanno lottato per tutto il corso della gara, tanto che all’ultimo giro si è materializzato una sorta di arrivo al fotofinish. Alla fine però l’ha spuntata il “corsaro”, che ha preceduto sia l’alfiere della Suzuki che Crutchlow. Cal che a sua volta è stato decisamente competitivo, visto che ha tenuto il passo dei migliori fino alla fine.

Peccato però che gli sia mancato quel qualcosa in più per provare a vincere. Fermo restando che il terzo posto non lo scontenterà di certo. Del resto il rider della Yamaha ha rischiato fino alla fine di rimanere fuori dal podio, visti i continui assalti di un arrembante Carlos Checa (giunto quarto).
 
Da segnalare inoltre i miglioramenti di Leon Camier e James Toseland che hanno chiuso rispettivamente al quinto e al sesto posto. L’ex iridato della sbk è stato anche protagonista di un acceso duello con un buon Troy Corser, risoltosi in ultima analisi a favore del britannico.
 
Ancora deludenti invece le Ducati ufficiali. Noriyuki Haga ha chiuso nuovamente all’ottavo posto dopo aver disputato una gara senza lode e senza infamia, mentre Michel Fabrizio non è andato oltre ad un anonima undecesima piazza.
 
Fuori da giochi il duo composto da Jonathan Rea e Jakub Smrz. Problemi tecnici al CBR 1000RR hanno costretto il giovane talento alla resa. Senza alibi il collega ceco, che si è reso protagonista di un altro fuori pista.
 
Vi riportiamo di seguito la griglia completa dei risultati di gara 2:
 
1 3 Biaggi M ITA Aprilia RSV4 1000 F. PIT IN 1’43.404 22
2 91 Haslam L GBR Suzuki GSX-R1000 PIT IN 1’43.298 0.191 22
3 35 Crutchlow C GBR Yamaha YZF R1 PIT IN 1’43.333 0.658 22
4 7 Checa C ESP Ducati 1098R PIT IN 1’43.285 1.015 22
5 2 Camier L GBR Aprilia RSV4 1000 F. PIT IN 1’43.295 3.123 22
6 52 Toseland J GBR Yamaha YZF R1 PIT IN 1’43.647 9.131 22
7 67 Byrne S GBR Ducati 1098R PIT IN 1’43.542 11.033 22
8 41 Haga N JPN Ducati 1098R PIT IN 1’43.623 13.452 22
9 50 Guintoli S FRA Suzuki GSX-R1000 PIT IN 1’43.745 13.964 22
10 11 Corser T AUS BMW S1000 RR PIT IN 1’43.699 16.377 22
11 84 Fabrizio M ITA Ducati 1098R PIT IN 1’43.822 26.351 22
12 111 Xaus R ESP BMW S1000 RR PIT IN 1’44.463 27.964 22
13 66 Sykes T GBR Kawasaki ZX 10R PIT IN 1’44.668 33.566 22
14 57 Lanzi L ITA Ducati 1098R PIT IN 1’44.529 33.823 22
15 76 Neukirchner M GER Honda CBR1000RR PIT IN 1’44.556 37.372 22
16 99 Scassa L ITA Ducati 1098R PIT IN 1’44.657 45.611 22
17 95 Hayden R USA Kawasaki ZX 10R PIT IN 1’45.498 56.512 22
18 15 Baiocco M ITA Kawasaki ZX 10R PIT IN 1’45.500 58.980 22
19 49 Tamada M JPN BMW S1000 RR PIT IN 1’45.841 1’15.819 22
20 88 Pitt A AUS BMW S1000 RR PIT IN 1’45.638 1’41.672 22