Sospensione dell’assicurazione, occhio alle nuove regole per le moto

In tantissimi provvedono ad effettuare una sospensione dell’assicurazione del proprio mezzo per evitare in lunghi periodi di incappare in una spesa inutile.

La sospensione dell’assicurazione può ritornare molto utile per tutti coloro che hanno un periodo di tempo limitato per l’utilizzo di un mezzo. Dal 23 dicembre del 2023, in Italia, è entrata in vigore la direttiva Unione europea 2021/2018 che ha sancito, indipendentemente, dal luogo in cui sono usati che tutti i veicoli debbano essere assicurati, persino coloro che hanno un mezzo su di un terreno privato e nei box devono necessariamente avere un’assicurazione.

Sospensione dell'assicurazione, occhio alle nuove regole per le moto
Assicurazione moto – NextMoto.it

In molti casi la sospensione può essere richiesta con una notifica all’assicuratore con una comunicazione che deve avvenire almeno 10 giorni prima della data in cui si intende avviare lo stop. L’assicurazione deve, necessariamente, attribuire questo diritto agli assicurati e non c’è alcun tipo di discrezione come avveniva in precedenza, da parte del gruppo.

La sospensione può avvenire una sola volta all’anno, sebbene in passato c’era anche qualche compagnia che accettava più richieste di sospensioni della RC. Il periodo massimo di sospensione è di 10 mesi tranne per i veicoli storici per i quali il limite di 11 mesi.

Da giugno in avanti sono ancora in vigore le precedenti disposizioni, ma per avviare la sospensione necessaria mettersi in contatto con la propria compagnia dato che il servizio può differire da gruppo a gruppo.

Potrete dare un’occhiata al sito web della compagnia oppure chiamare telefonicamente o mandare una mail. Dovrete comunicare i dati relativi al vostro mezzo e compilare la richiesta comprensiva delle tempistiche di sospensione. La comunicazione dell’avvenuto congelamento della polizza dovrà essere emessa e può essere compresa da un periodo di 30 giorni fino a non più di 12 mesi.

Le regole delle sospensioni assicurative

Le compagnie richiedono che la sospensione non venga concessa a ridosso della scadenza del contratto o comunque non prorogano la scadenza per sospensioni inferiori a 30 giorni. Il contratto va sempre letto con estrema attenzione perché vi possono essere dei costi nascosti che variano da 10 a 30 €. Vi sono anche compagnie assicurative che offrono il servizio in modo gratuito, tuttavia vi sono diversi motivi per effettuarla. Date una occhiata a questo accessorio.

Le regole delle sospensioni assicurative
Moto assicurazione – Nextmoto.it

Quando un veicolo risulta sprovvisto di copertura assicurativa non può circolare e nemmeno sostare su di un suolo pubblico. Per questo motivo dovrete per forza avere un garage o un terreno privato perché in quel caso la sanzione varia da 866 € a 3.464 € con l’aggiunta della perdita di 5 punti della patente. I vantaggi sono relativi ad una maggiore flessibilità del servizio e un risparmio sui premi assicurativi.

Impostazioni privacy