Scooter e moto Aprilia Replica SBK Alitalia 2010

Scooter e moto Aprilia Superbike Replica
Il team Aprilia Alitalia Racing che milita nel campionato superbike 2010 è diventato motivo di vanto per la casa di Noale. La compagine italiana infatti è riuscita ad imporsi con determinazione nel torneo delle derivate, tanto che Max Biaggi al momento è il leader della classifica generale in barba al plotone ducatista. Buone anche le prestazioni di Leon Camier, altro pilota della scuderia, che ha dimostrato di essere un valido portabandiera del “nuovo che avanza”. Di fronte a questi risultati la casa madre non poteva di certo rimanere impassibile. Ed è per questo che in questi giorni sono state immesse sul mercato SR 50, RS 50 e RS 125 in versione Alitalia Racing.

Lo scooter Aprilia RS 50 è stato realizzato per la prima volta nel lontano 1992, ottenendo un ottimo succeso in termine di vendite. Da quel momento questo piccolo ciclomotore sportivo ha fatto incetta di allori di diverso genere:primo scooter sportivo, primo nella versione racing replica, primo con motore raffreddato a liquido, primo con doppio freno a disco, primo 50cc a iniezione elettronica. Il tutto grazie ad un profilo estremamente sportivo, esaltato nella versione 2010 (il cui prezzo è di 2650 € per la versione R e di 2850 per quella factory) dalla presenza di un motore purejet a due tempi (iperperformante) e dalle sospensioni raffinate ed i cerchi da 13″ con pneumatici ribassati.
 
RS 50 è invece una moto per quattordicenni avente un sostrato sportivo sapientemente esaltato dalla tecnologia 2t tipica di questa tipologia di due ruote. Tra le altre specifiche vanno citate il telaio e forcellone in alluminio, ruote alleggerite con razze sdoppiate, pinza freno anteriore radiale, motore 2T, strumentazione analogico/digitale di primo livello. Prezzo al pubblico 3,720 €.
 
Ultimo pezzo della gamma Aprilia Replica SBK è la moto RS 125, fiore all’occhiello del segmento “ottavo di litro”. Questa moto vanta infatti diversi accorgimenti tecnici degni dei bestioni da competizione quali telaio e forcellone in alluminio ad altissima, freno anteriore con pinza radiale a quattro pistoncini contrapposti e forcella a steli rovesciati. Senza dimenticare inoltre il silenziatore da corsa con sezione ovale e la piastra dello sterzo forgiata. Costo complessivo di questo mezzo 5500 €.