Road Ride, nuova associazione pro motociclisti

Motociclisti in sella
Road Ride è il nome dell’ultima nata tra le associazioni italiane che si propongono lo scopo di farsi portavoce delle esigenze dei motociclisti e di far conoscere il loro punto di vista su alcuni temi sociali (trasporti, ambiente, educazione stradale, ecc.) che li interessano molto da vicino in quanto da essi dipende la loro sicurezza (e di conseguenza quella di tutti gli altri utenti della strada), tema che sta diventando sempre più fondamentale per chiunque decida di
mettersi in viaggio.

La neonata associazione per la sicurezza dei motociclisti, nata il 18 dicembre 2011 dalla passione di alcuni giovani centauri, si propone di realizzare iniziative per diffondere la cultura delle due ruote attraverso la collaborazione con enti pubblici, soggetti privati, aziende ed associazioni che condividano i suoi ideali e i suoi obiettivi. 
 
L’attività sarà inoltre rivolta a piloti di ogni livello, dai neofiti che hanno bisogno di costruirsi una solida base tecnica e di prendere consapevolezza dei rischi che accompagnano il motociclismo, fino ai più esperti che vogliono magari perfezionarsi ancora o magari semplicemente aggiornare le proprie conoscenze
 
Punto di riferimento della nuova associazione sarà il suo sito internet e soprattutto il relativo forum, aperto con lo scopo di garantire uno spazio dove gli affiliati possono esporre i propri problemi e, insieme agli organizzatori, cercare le soluzioni più adatte. 
 
La nascita di una simile realtà fa naturalmente piacere, come del resto farebbe piacere un maggior coordinamento tra le varie associazioni che si propongono di difendere i motociclisti, cosa che garantirebbe loro un peso specifico maggiore e forse la reale possibilità di incidere su temi che stanno diventando sempre più spinosi e critici, come per esempio la cronica insufficienza delle infrastrutture italiane che finisce per penalizzare fortemente soprattutto gli utenti delle due ruote.