Red Bull Moto ChiX: il cross di rosa vestito

Ashley Fiolek
L’errore che spesso viene commesso quando si parla di competizioni motociclistiche consiste nell’associare il tutto al sesso maschile. A volte infatti si pensa erroneamente che le due ruote siano una cosa “da maschi”, dimenticando dunque l’esistenza di moltissime riders in grado di far mangiare la polvere ai colleghi . Per fortuna però il trend si sta pian piano invertendo. Le donne stanno acquistando sempre più visibilità nel panorama motociclistico internazionale. Non a caso recentemente la nostra Paola Cazzola ha firmato un accordo che le consentirà di correre nel campionato ssp 2010.

A ciò si aggiunga il fatto che sempre più spesso vengono organizzati degli happening interamente al femminile. Ne sa qualcosa la Red Bull, che ha annunciato che tra circa un mese darà vita una rassegna (Moto ChiX) dedicata alle amanti del motocross.
 
ll prossimo 26 e 27 marzo, dieci ragazze con un’esperienza, anche breve, in questa disciplina, saranno riunite presso il crossodromo di Cavallara (PU). Le crossiste soggiorneranno per due giorni presso l’agriturismo b&b Villa Tombolina di Montemaggiore al Metauro, a soli 2 km dal circuito, dove affronteranno un vero e proprio camp di motocross, avendo la possibilità di imparare e di mettersi alla prova in pista.
 
Le ragazze avranno dunque modo di implementare le proprie conoscienze teorico-pratiche relative al motocross. Per farlo potranno usufruire dell’aiuto di due insegnanti d’eccezione quali Stefy Bau (general manager del Campionato del Mondo di Motocross femminile FIM, ex campionessa del Mondo, d’America e d’Italia di MX e proprietaria della scuola 211 MX) e Ashley Fiolek (campionessa americana di motocross).
 
A fine meeting inoltre le partecipanti si daranno battaglia direttamente sul tracciato, sotto l’occhio vigile di Ivan Lazzarini (campione italiano di Supermotard S1 e medaglia d’oro agli X Games 2009), che per l’occasione svolgerà il ruolo di giudice di gara.