La passione segreta di Luciano Pavarotti: la fotografia segreta rivela tutto

In tutta sincerità non ci saremmo mai aspettati che Luciano Pavarotti, tenore di fama internazionale, potesse contentarsi di qualcosa di simile. Al cuore non si comanda e così, il compianto artista lirico ha rivelato la sua passione segreta tramite una fotografia poco celebre.

Alcuni personaggi famosi hanno passioni costose e spendono centinaia di migliaia di Euro in beni di lusso come case, reperti e naturalmente automobili e motociclette sportive, ne sanno qualcosa attori come Nicholas Cage che nella sua passione per le spese pazze ha sprecato milioni di Dollari. Non tutti però sono così estroversi.

Pavarotti Canva 6_1_2023 NextMoto
Luciano Pavarotti (NextMoto)

Una voce inconfondibile 

Quando si parla di italiani che hanno fatto la storia della musica non solo in patria ma anche all’estero è impossibile non ricordare l’impressionante scalata al successo di Luciano Pavarotti, tenore di fama mondiale che piano piano, ha conquistato anche l’America del Nord e in generale tutti i fans dell’opera lirica del pianeta.

Come si costruisce un lascito enorme come quello di Pavarotti? Molto difficile dirlo: Il tenore è stato attivissimo tra il 1955 ed il 2006 incidendo complessivamente poco meno di un migliaio di dischi, EP e raccolte tutte caratterizzate dalla sua voce potente e perfetta che faceva breccia anche nei più duri critici del settore. Un anno dopo il ritiro purtroppo il tenore ha perso la vita dopo una grave malattia che lo ha stroncato.

Booster Web Source 6_1_2023 NextMoto
Cosa c’entra un banale motorino con un tenore? (NextMoto)

Non c’entra nulla?

Difficile immaginare un mondo più lontano da quello dell’opera lirica di quello delle due ruote. Immaginate un tenore o un direttore d’orchestra armeggiare con un vecchio motorino di piccola cilindrata da poche centinaia di Euro, sporcandosi d’olio e lavorando con chiave inglese e pappagallo per riparare il motore monocilindrico di una motoretta.

Eppure, un mezzo iconico come l’MBK Booster, il più grande successo di Yamaha nel nostro paese fin dal 1990 quando è arrivato sul mercato, ha conquistato anche il più grande tenore che i critici ricordino. Conosciuto anche come Yamaha BW in patria questo piccolo cinquantino è passato anche per le mani di Luciano e ve lo dimostriamo con una fotografia assurda.

In due è più divertente

Una serie di scatti realizzati da amici e parenti del tenore lo ritraggono in compagnia di un’ospite inatteso: un Booster! Ebbene si, sembra proprio che Luciano Pavarotti possedesse uno o addirittura più scooter di questo tipo con cui sembra aver passato davvero dei momenti divertenti anche in compagnia di amici di un certo spessore artistico.

Zucchero Web Source 6_1_2023 NextMoto
Pavarotti e Zucchero si divertono con un Booster da 50 cc di cilindrata (NextMoto)

Questa è solo una delle tante fotografie inedite che si possono trovare ormai sul web che ritraggono il tenore intento a sgommare sul piccolo motorino, impennando e divertendosi come un pazzo. Evidentemente, non si trattava di un semplice momento di svago: l’artista aveva una grande passione per questo veicolo chissà per quale motivo. Forse lo aveva guidato già in gioventù prima del successo?

Divertente vedere come anche l’artista più famoso del suo campo nonché uno dei musicisti più ricchi alla fine abbia conservato una passione “umile” e molto diffusa anche tra noi semplici centauri che non ha abbandonato dopo il successo. E voi avete mai guidato un Booster? Magari lo avete ancora in garage, perchè no.