Novità scooter 2010: Yamaha X-Max 250

Esposto nel corso dei “Motodays 2010“, lo scooter X-Max 250 è uno dei prodotti di punta della gamma 2010 della Yamaha. La nuova versione peraltro mira apertamente a battere i record di vendita fatti registrare dai precedenti modelli (50.000 esemplari in tutta Italia). Per fare ciò la casa dei tre diapason ha introdotto parecchie innovazioni in questo due ruote. Caratteristiche che non riguardano soltanto un comparto specifico del mezzo, ma diversi segmenti quali motore, telaio, sospensioni, design ecc… Non c’è dunque da stupirsi se l’X-Max abbia già raccolto ampi consensi in tutta Europa.

Passiamo dunque alla disamina tecnica del mezzo. Questo 250 monta un propulsore monocilindrico quattro tempi. L’alesaggio per corsa è pari a 69,0 x 66,8 mm. Potenza e coppia massima si attestano invece rispettivamente sui 15 kW a 7.500 giri/min e 21 Nm a 6.000 giri/min.
 
Da segnalare inoltre la presenza del sistema di raffreddamento a liquido (che garantisce costanza di rendimento al motore) e dell’iniezione elettronica (che permette di contenere i consumi).
 
Relativamente alla ciclistica, spicca il nuovissimo telaio, che per mezzo della sua rigidità consente una guida più sportiva. Il doppio ammortizzatore posteriore è regolabile in 4 posizioni diverse e, insieme alla forcella a lunga escursione presente all’anteriore, assorbe le asperità delle superfici più irregolari.
 
I cerchi da 15 pollici all’anteriore e 14 pollici al posteriore garantiscono inoltre una stabilità superba. L’impianto frenante invece consta di consistenti freni a disco con pinza a due pistoncini da 267 mm all’anteriore e 240 mm al posteriore.
 
Per finire, è bene dire che questo grintoso 250 cc è in vendita al prezzo di 4.690 euro f.c, nelle seguenti varianti cromatiche: competition white, midnight black, aluminium slate, storm silver.