Novità scooter 2010: Malaguti Spidermax 500 RS

Dopo i fasti della versione GT 500, la Malaguti ha deciso di commercializziare il nuovissimo Spidermax 500 RS. Questo potente scooterone è stato realizzato per dare un seguito al record di vendite fatto registrare anni orsono dal suo predecessore. Rispetto al GT 500, il nuovo RS può contare su diverse innovazioni particolarmente interessanti. Il nuovo Spidermax presenta una nuovissima linea sportiva e dinamica che rende il mezzo un ibrido tra un ciclomotore ed un motociclo. Il frontale (totalmente ridisegnato) è parecchio simile a quello di una moto, così come il posteriore, che a sua volta ricorda sotto certi aspetti alcuni bestioni del segmento touring.

Tecnicamente parlando, Spidermax 500 RS è dotato di un nuovo motore 493cc quattro tempi monocilindrico orizzontale a doppia accensione Euro 3 e raggiunge una potenza massima di 30,5 kW – 41 CV a 7250 giri e una coppia massima pari 45 Nm a 6000 giri. Completano il quadro i dati relativi all’alesaggio per corsa (94 mm x 71 mm) e al rapporto di compressione 10,5:1.
 
Le predette info variano nel caso in cui si opti per la versione depotenziata, che è stata realizzata dalla casa madre al fine di consentire anche ai diciottenni di potersi cimentare con uno scooterone in piena regola.
 
Riguardo alla ciclistica, Spidermax RS è sorretto dal telaio V-BOX (con design a forma di V) di ispirazione motociclistica prodotto in alluminio per conferire al veicolo la maneggevolezza e la tenuta di strada delle moto stradali. .
 
Il comparto sospensioni può contare all’anteriore sulla presenza di una forcella telescopica idraulica con steli Ø 41 mm e corsa 120mm, e al posteriore su un motore oscillante con doppio ammortizzatore idraulico con regolazione del precarico molla (corsa 75mm).
 
Notevole anche il sistema frenante, che è costituito all’anteriore da un doppio disco anteriore Ø 270 mm con pinza flottante idraulica a 2 pistoncini, e al posteriore da un disco Ø 260 mm con pinza idraulica a 2 pistoncini.
 
Altri elementi da segnalare sono l’ampiano vano sottosella, che può contenere fino a due caschi integrali e l’ampia dotazione, sia di serie che opzionale (navigatore satellitare Garmin).