Novità 2010: Brammo Empulse, prestazioni ed ecologia

Brammo Empulse: streetfighter con motore elettrico
Il prossimo GP di Laguna Seca si annuncia molto interessante non solo dal punto di vista sportivo, ma anche perché l’evento farà da sfondo alla presentazione di una nuova moto elettrica decisamente interessante: si tratta della Brammo Empulse, una moto che nell’estetica ricorda moltissimo una streetfighter, ma che presenta un propulsore elettrico decisamente all’avanguardia dal punto di vista tecnologico.

Si tratta infatti della prima moto elettrica dotata di raffreddamento a liquido e di un pacco di batterie in grado di garantire alla versione 10.0 (la più potente delle tre versioni proposte, le al tre due sono la 8.0 e la 6.0) 160 km di autonomia con un tempo di ricarica di due ore: per quanto riguarda velocità e potenza, il motore è in grado di sviluppare 50 CV e di spingere la Empulse fino ai 150 km/h. Brammo ha intenzione di commercializzare questa moto a partire dal 2011 sul mercato americano ad un prezzo che dovrebbe aggirarsi sui 10000 $, variabile poi a seconda della versione richiesta e della presenza o meno di incentivi statali. 
 
Molti costruttori stanno puntando oggi sulle moto elettriche: su va dall’italiano MP3 Hybrid di casa Piaggio, ai modelli elettrici enduro e supermotard di KTM, alle moto Quantya, ancora per l’enduro
 
Persino nel mitico Tourist Trophy di quest’anno, a cui ha “partecipato” anche Loris Capirossi in sella alla sua Suzuki, una moto elettrica denominata Motoczysz ha fatto molto parlare di sé per l’avanzata tecnologia che la caratterizzava e per aver sfiorato le 100 miglia orarie di media, un risultato che neppure i più ottimisti si aspettavano.