Motogp: tutti in pista per Tomizawa

Shoya Tomizawa
Il carrozzone della Dorna è tornato nuovamente in scena. Domenica infatti si correrà il gp di Aragon. Nessuno però all’interno del circus ha dimenticato Shoya Tomizawa, giovane pilota della moto2, che ha perso la vita sul circuito di Misano a causa di uno spaventoso incidente patito durante la gara della classe intermedia. A tal riguardo vanno segnalata le molteplici iniziative perorate dagli addetti ai lavori in memoria del compianto diciannovenne.

A cominciare dalla scuderiaTechnomag CIP, che ha voluto ricordare il proprio pilota con una miniatura della sua moto. Infiniti anche gli attestati di stima provenienti dai piloti della varie categorie. Molti infatti hanno deciso di apporre alla propria tuta (o casco o carena) un numero 48 in memoria del collega nipponico. Proprio quel numero che peraltro la Dorna ha deciso ufficialmente di ritirare dalle proprie competizioni. Questa iniziativa farà il paio col minuto di silenzio che precederà il warm-up del Gran Premio A-Style de Aragón.
 
Per concludere non si può non citare il bel gesto fatto da Toni Elias, che ieri pomeriggio nel corso della conferenza stampa inaugurale del gp di Aragon aveva suggerito di votare per Shoya per il trofeo Michel Métraux (cosa che poi è avvenuta, all’unanimità). Il premio al miglior pilota della categoria e votato dai propri rivali sarà consegnato alla famiglia del pilota giapponese nel prossimo appuntamento di Motegi.