MotoGp Silverstone Warm up: Stoner la sorpresa, conferme in Moto2 e 125

Moto2: Claudio Corti, poleman di Silverstone
I warm up di rifinitura tenutisi questa mattina sul circuito di Silverstone hanno sostanzialmente confermato i valori in campo visti nei due giorni precedenti.
Nella classe 125, sono ancora gli spagnoli a spadroneggiare: gli iberici conquistano quattro delle cinque prime posizioni, con Pol Espargaro che precede Marquez e Terol e il solo Bradley Smith, terzo, a far da contraltare agli spagnoli. Il migliore dei nostri è Simone Grotzkyj, diciottesimo con la moto del team Fontana Racing.

In Moto2, Claudio Corti ha chiuso in testa ancora una volta, precedendo il pilota di casa Scott Redding e Thomas Luthi dell’ Interwetten Moriwaki Moto2. Tra coloro che hanno confermato la propria posizione in griglia c’è anche Julian Simon, mentre Simone Corsi si è nettamente migliorato e ciò fa ben sperare per la gara di oggi. Da segnalare la buona prova di Niccolò Canepa, che entra nella top ten con il nono tempo e le cadute Vladimir Leonov, Alex Debon e Axel Pons, mentre De Angelis non prenderà il via per precauzione dopo la caduta che l’ha visto protagonista venerdì. 
 
Nella classe regina, Casey Stoner stacca il miglior tempo confermando quanto di buono aveva fatto nelle prove libere del venerdì; lo seguono Jorge Lorenzo, Nicky Hayden e il bravo Randy de Puniet, che mette ancora dietro le Honda ufficiali di Dovizioso, quinto, e di Pedrosa, addirittura dodicesimo e forse condizionato dalla seconda caduta di fila in due giorni . Ben Spies è sesto davanti a Melandri e Simoncelli: la lotta per il miglior debuttante della stagione sembra quindi essere una questione a due tra l’americano e Supersic. Male invece Capirossi, ancora nelle retrovie e in evidente affanno tecnico. Da segnalare infine anche la caduta di Aoyama, protagonista di un highside all’ingresso della chicane alla curva 8.