MotoGP, Pramac soddisfatta dopo Losail

Il Pramac Racing Team ha concluso le prove della MotoGP sul circuito di Losail con soddisfazione per le prestazioni dei due piloti con le Ducati Desmosedici. Mika Kallio è stato nella top ten e anche Aleix Espargaro non è rimasto poi tanto lontano ritrovandosi in undicesima posizione. 
 

Con le nuove colorazioni verdi le Ducati del Pramac Racing Team possono così auspicare ad un inizio di stagione positivo cominciando proprio da Mika Kallio che lo scorso anno è stato il migliore tra i piloti a debuttare in MotoGP proprio con la Ducati della Pramac.

“A Losail mi è successa una cosa davvero inusuale”, dice Kallio, “sono rimasto senza benzina proprio alla fine del turno mentre stavo per rientrare ai box; a bordo pista cercavo qualcuno che mi aiutasse a spostare la moto, invece ho realizzato di essere solo nel deserto. Meno male che dopo un po’ di minuti gli assistenti di pista sono arrivati. 
 

Scherzi a parte, oggi siamo riusciti a migliorare, anche se di poco, i tempi registrati l’anno scorso durante l’ora di qualifica del Gran Premio del Qatar. Questo significa che possiamo essere soddisfatti del lavoro fatto durante questi ultimi giorni di test invernali. Il Team ha lavorato bene e grazie ai miei tecnici abbiamo trovato un buon set up della moto che utilizzeremo nel primo GP della stagione qui a Losail”. 
 

Aleix Espargaró ha avuto qualche problema in più ma è pur sempre undicesimo in classifica e non distante dal suo compagno di squadra. 
 

“Ieri notte non ho dormito molto bene. Non ero per niente contento dei tempi sul giro che avevo ottenuto. Oggi però posso ritenermi piuttosto soddisfatto di come siano andate le cose per me. 
 

Al contrario degli ultimi test svolti a Sepang, siamo riusciti a migliorarci con costanza e questo ci dà molta fiducia per la gara che correremo qui in Qatar tra tre settimane. Abbiamo lavorato molto bene e per questo ci tengo a ringraziare tutto il mio staff tecnico”.