MotoGP: Nicky Hayden nuovamente infortunato

Nicky Hayden, pilota in forza al Ducati Team impegnato in MotoGP, si è nuovamente infortunato durante una sessione di allenamento su una pista indoor da flat track poco lontana dalla sua residenza americana di Owensboro, nel Kentucky. Il pilota statunitense ha riportato la frattura della scapola sinistra e di due costole, non proprio l’ideale per iniziare al meglio il 2012, anche se per il momento sembra da escludere un intervento chirurgico e quindi i tempi di recupero potrebbero anche accorciarsi.

Il centauro, reduce da un intervento chirurgico al polso dopo l’infortunio rimediato sul circuito di Valencia durante l’ultimo gran premio della scorsa stagione, non è apparso per la verità molto contrariato per l’accaduto, ha sottolineato che si è trattato di un incidente e dato appuntamento a tutti per il 2012, anno in cui vorrà sicuramente far bene per se stesso e per la Ducati
 
Il pilota ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Chiaramente farsi male non piace mai a nessuno, ma fa parte del lavoro che facciamo. E’ stato un caso, proprio come era accaduto a Valencia nell’ultimo GP della stagione. Stavo ricominciando ad allenarmi, come faccio di solito in inverno, in un circuito vicino casa. Sono arrivato alle spalle di un altro pilota che, per lasciarmi strada, si è spostato bruscamente e ha colpito la mia gomma anteriore. Sono atterrato duramente sulla spalla ed è finita lì. Frustrante, ma non resta che recuperare al più presto. In ogni caso, questo non diminuisce le mie aspettative per il 2012 che, per fortuna, è dietro l’angolo”. 
 
Stando a queste parole, quindi, l’infortunio per quanto serio, non dovrebbe mettere a rischio la competitività di Hayden nel 2012, anche se bisognerà aspettare i consulti medici delle prossime settimane per capire se il pilota potrà prendere parte (e in che condizioni fisiche) alla prima sessione dei test invernali 2012 che si terrà sul circuito di Sepang a partire dal 31 gennaio.