Supersport: il WTR 3 Racing Team pronto allo sbarco

Il WTR 3 Racing Team, struttura romagnola (gli uffici e i reparti sono situati a Modena ed Imola) nata dalla passione e dalla voglia di sfide di Loris Castellucci, Simone Santolini e Fulvio Vannoni, si prepara a debuttare nel mondiale Supersport 2012 con obiettivi molto ambiziosi ma realistici per una squadra che lavora insieme da tempo e che ora punta a capitalizzare la propria esperienza e competenza anche nella competizione nella quale si accinge ad approdare.

Nel 2011 il team ha vissuto una stagione piuttosto travagliata: a causa di incidenti e di imprevisti, il mondiale 125 GP non ha certo dato grosse soddisfazioni alla struttura e i piloti del team (Francesco Mauriello, Alex Masbu e Sturla Fagerhaug, ai quali per completezza bisogna aggiungere anche Luca Fabrizio, che ha debuttato sul circuito di Motegi) non hanno potuto mettere in mostra tutto il loro vero valore. 
 
Ripartendo ora da questa esperienza non proprio positiva e dalla competenza accumulata in 125, 250 e Moto2 con piloti come Andrea Iannone, Michele Pirro e Karel Abraham, ora il team vuole portare a competere per la vittoria le sue Kawasaki e sta cercando validi piloti in primis per il World Supersport (si fanno i nomi di Valentin Debise, Alex Baldolini e Massimo Roccoli) e poi anche per la Superstock 1000 FIM Cup e la Superstock 600. L’obiettivo finale è però lo sbarco nel mondiale Superbike, per il quale però bisognerà attendere la stagione 2014, ammesso che i piani della struttura restino invariati. 
 
Per il momento però le principali attenzioni del team saranno rivolte alla Supersport e quindi alla definizione dei contratti e alla nuova struttura logistica, che potrà contare su tre bilici, su un’hospitality di 340 mq e su uno staff di oltre 20 persone: insomma un investimento decisamente importante (cosa rarissima di questi tempi) che fa presagire per il team stesso un futuro da protagonista che gli si augura di sapere concretizzare il prima possibile.