Motogp: Crutchlow proverà la M1 in Giappone

Cal Crutchlow ai tempi della Honda
Il britannico Cal Crutchlow ha recentemente monopolizzato le cronache inerenti al mondo delle due ruote. Complice ovviamente il suo passaggio dalla superbike alla motogp, che si concretizzerà ufficialmente a partire dal 2011. Cal infatti ha siglato un accordo col team Yamaha Tech 3 di Hervè Poncharal che lo porterà a correre nella classe regina del circus Dorna a partire dalla prossima stagione al posto dello straripante Ben Spies.

Ed è proprio in vista di questo futuro che il ventiquattrenne sta pianificando con dovizia i mesi venturi. Inizialmente infatti Crutchlow aveva ufficialmente richiesto una wild card al fine di correre in occasione del gp di Valencia e dunque di calarsi anticipatamente nella nuova realtà. L’impossibilità ad ottenere il pass lo ha però convinto ad escogitare misure opzionali pur di bruciare le tappe.
 
Anche se sarebbe perfetto avere già una gara nella mia esperienza MotoGP, non ho mai corso con gomme Bridgestone e freni in carbonio, quindi un test privato andrà benissimo per iniziare a capire la nuova moto”.
 
Certo è che in cuor suo il buon Cal spera vivamente di potersi cimentare anzitempo in una gara con Rossi e co. Del resto nulla osterebbe a tal riguardo. La Yamaha Sterilgarda, team per cui corre attualmente, ha fatto sapere che sarebbe disposta a concedergli un break al fine di consentirgli di familiarizzare con la scuderia che lo supporterà a partire dal dal prossimo campionato.