Motogp: Aspar soddisfatto del suo team

Aspar Martinez
L’Aspar Motogp team è una delle compagini che fino ad ora ha convinto maggiormente gli addetti ai lavori. La scuderia privata motorizzata dalla Ducati è infatti riuscita a centrare ottimi risultati nel corso dei test, palesando dunque un soddisfacente livello di competitività. Merito sia del lavoro prodotto dai tecnici, che delle performance sfoderate da Hector Barbera, che ha dimostrato di non aver sofferto minimamente il passaggio dalla vecchia 250 alla classe regina del motomondiale Dorna. In virtù di questi elementi, è palese che Aspar abbia valide motivazioni per gioire.

Il boss del team infatti si è mostrato particolarmente soddisfatto delle prestazione offerte dai suoi, al punto da esternare una buona dose di ottimismo per il futuro.
 
Non ci siamo posti limiti in quanto a risultati, ma le cose stanno andando bene, più di quanto ci attendessimo” ha affermato Aspar. “Dobbiamo fare un passo alla volta, continuare a lavorare e alla prima gara vedremo dove siamo arrivati, anche se devo ammettere che Héctor si sta trovando benissimo con la moto, come noi ci siamo trovati benissimo con la Ducati”.
 
Oltre ciò, Jorge Martinez ha anche evidenziato il notevole supporto ricevuto dalla casa di Borgo Panigale (che fino ad oggi ha assistito costantemente il team).
 
A tal proposito il manager spagnolo ha dichiarato: “Ducati ci ha assicurato che inizieremo il campionato con una moto identica a quella di Stoner e Hayden. Poi ognuno avrà il suo modo di lavorare sulla moto e sull’elettronica, ma il prototipo di partenza è lo stesso. È ovvio che le evoluzioni arriveranno prima ai team ufficiali e poi ai piloti meglio classificati, ma il nostro accordo prevede una moto al 100% competitiva”.