Moto, questo piccolo oggetto ti salva la vita: rivoluzione nel settore

La moto può essere molto pericolosa in casi di incidente, ma ora arriva una novità che cambia tutto. Ecco di cosa si tratta.

Quella per le moto è una passione che accomuna un gran numero di persone, ed in questo 2024, in cui il mercato sembra abbia ripreso a decollare in Italia, in tanti hanno deciso di procedere all’acquisto di un nuovo modello. Come sappiamo, le due ruote rappresentano anche un pericolo non da poco in caso di scarso controllo, con il rischio di incappare in qualche brutto incidente che è sempre dietro l’angolo.

Moto ti salva la vita
Moto clamorosa novità – Nextmoto.it

Proprio per questo, è importante essere sempre muniti di tutte le dotazioni di sicurezza necessarie, come il casco, i guanti ed il giubbotto, senza dimenticare l’airbag integrato nel giubbotto stesso. Tuttavia, oggi non vi parleremo di questi oggetti ben noti, ma di un piccolo elemento che, in modo del tutto inaspettato, può fare la differenza tra la vita e la morte. Andiamo a scoprire di cosa si tratta e quanto vi verrà a costare.

Moto, l’interfono può essere decisivo

Il brand Cardo ha pensato ad un oggetto davvero singolare, che può salvarvi dalla morte o da brutte complicazioni in caso di incidente. Stiamo parlando del nuovo interfono Packtalk Pro, che sarà vostro al prezzo di 469 euro, una cifra importante, ma che testimonia la grande cura del dettaglio che c’è dietro la sua costruzione.

Cardo Packtalk Pro interfono salvavita
Cardo Packtalk Pro in mostra (Cardo) – Nextmoto.it

Si tratta di un interfono che è in grado di percepire quando avviene un incidente grazie ad un sistema di rilevamento a tre parti, e secondo quanto spiegato dai creatori, “è in grado di percepire anche ciò che sente la nostra testa, risparmiando molto tempo prezioso“. Esso è in grado di rilevare gli urti, come spiegato dal CEO di Cardo, vale a dire Alon Lumbroso, oltre ad essere fornito di un sistema di emergenza, e nel caso di incidente, viene allertato subito un sistema di soccorso.

In sostanza, verrà rilevato l’impatto ed i soccorsi saranno subito da te, anche se per il momento c’è una sola limitazione. Infatti, esso è collegato ad una rete internet, motivo per il quale, per far sì che l’incidente venga subito rilevato, occorre avere campo nel punto in cui vi trovate. Secondo il CEO, il prodotto verrà migliorato nel corso del tempo, ed è probabile che anche questo piccolo problema venga risolto. Siamo di fronte ad una svolta per la sicurezza in moto e la vostra vita.

Impostazioni privacy