Moto in Italia, due gioielli in arrivo nei concessionari: sono delle vere icone

Un marchio molto amato nel Bel Paese si appresta a lanciare due moto. Quali sono i modelli rivisti ed aggiornati e i costi.

Tutto è pronto per il rilascio di due nuovi Scrambler targati Triumph. La Casa britannica celebre per le sue moto appariscenti e adatte anche ai fondi più sconnessi, ha voluto aggiornare l’offerta dei 1200 cc lanciata per la prima volta nel 2019 e da subito molto apprezzata dai motociclisti per l’equilibrio della ciclistica e le performance del motore, tanto che da allora ne sono stati venduti 15mila.

Triumph, quali sono i modelli in uscita
Due icone in arrivo nei concessionari di moto italiani – nextmoto.it

I modelli in uscita nel 2024 presenteranno alcune importanti novità. Le prestazioni saranno implementate e sarà incrementata l’accessibilità, il che significa che tecnicamente saranno più facili da gestire ed economicamente meno impegnativi. Per evidenziare questo passo avanti è stato modificato anche il nome, per quanto concerne la variante base.

La Triumph lancia due nuove moto, di cosa si tratta

 Dunque, addio alla 1200 XC e benvenuta alla 1200 X. L’altra invece si chiamerà ancora 1200 XE. In entrambi i casi l’unità motrice sarà un bicilindrico in linea Bonneville High Power da 1200 cc, con un solo corpo farfallato da 50 mm. Grazie ai lavori effettuati sull’impianto di scarico e l’aspirazione, è stata migliorata l’erogazione. Confermati al contrario, i cavalli della versione vecchia, ovvero 90 a 7mila giri e una coppia da 110 Nm a 4.250 giri.

Tra le sezioni maggiormente trasformate la fuoriuscita del calore dai collettori di scarico, l’isolamento termico e un flusso dell’aria meno impattante sulle gambe di chi è alla guida. Il cambio resta a sei marce con frizione assistita, mentre i chilometri che si possono coprire prima della manutenzione sono 16mila.

Entriamo adesso nello specifico delle versioni proposte. La XE ha un piglio sportivo e sfoggia una componentistica di primo livello. L’anteriore monta addirittura una ruota da 21 pollice e non manca una forcella Marzocchi da 45 mm. I dischi anteriori sono Brembo Stylema, gli indicatori di direzione a LED e non mancano dettagli come cupolino, porta bagagli ampio e parafanghi in alluminio spazzolato. Le sospensioni sono completamente a regolazione idraulica, mentre il peso è di 230 kg. Diversi i sistemi di assistenza alla guida presenti come il cornering ABS, il traction control e sei modalità di guida.

Triumph 1200 X, costo e caratteristiche
Triumph 1200 X in uscita nel 2024 (Triumph Press Media) -Nextmoto.it

Gli aiuti non mancano neppure sulla 1200 X, rafforzata anche nella parte tecnologica, nello specifico è presente un pannello LCD. La forcella Marzocchi da 45 mm e una corsa da 170 mm, dispone di ammortizzatori regolabili nel precarico. Il centro di gravità è stato abbassato e rispetto all’XE il forcellone è accorciato. La zavorra qui è di 228 kg. Facendo ancora un parallelo il manubrio + più stretto, con cerchi da 21 e 17 pollici. Il serbatoio riesce ad ospitare fino a 15 litri e in merito alla connessione è stata introdotta un’inedita presa USB.

Le colorazione messe a disposizione dal costruttore vanno dal nero in varie declinazioni  al grigio, al nuovissimo arancio per la XE. Per portarsela a casa servono 16.595 euro. La novità nella livrea della X è invece rappresentato dal rosso. Il costo è leggermente più alla portata di tutte le tasche, anche se equivalente ad una comune city car essendo nell’ordine dei 14.995 euro.

Impostazioni privacy