Moto elettriche: Zero Motorcycles pronta per un grande 2012

[galleria id=”2131″]Zero Motorcycles, azienda statunitense specializzata nel settore della mobilità elettrica, ha annunciato che le sue principali novità per il 2012 stanno per entrare nel regime di piena produzione e dunque si avvicina il momento in cui i centauri più attenti ai temi ambientali potranno disporre di valide alternative per soddisfare la loro passione motociclistica nel pieno rispetto di una natura che finora purtroppo annoverava tra i propri nemici anche tutti gli amanti delle due ruote.

La nuova line up made in USA é state presentata al grande pubblico in occasione di EICMA 2011 e sarà disponibile nei concessionari della casa americana a partire da febbraio/marzo, mentre per il momento non ci sono notizie certe per quel che riguarda il loro arrivo in Europa (e quindi in Italia). 
 
Dal punto di vista tecnico le nuove motociclette elettriche (comprendenti la capostipite Zero DS e le discendenti Zero S, Zero XU, Zero X e Zero MX) sono caratterizzate da nuovi motori elettrici brushless e da un pacco batterie da 6 o 9 kW ricaricabile anche attraverso il sistema della frenata rigenerativa (concettualmente del tutto simile al KERS che le monoposto della Formula 1 montano da qualche stagione a questa parte). 
 
Inoltre le nuove due ruote sono state riviste dal punto di vista dello stile, ormai elemento imprescindibile per poter sperare in proficue vendite di motociclette, e delle prestazioni, che, secondo quanto dichiarato dal costruttore, sarebbero tali da non far sfigurare le moto neanche sul alcuni percorsi extraurbani (la stradale Zero S, equipaggiata con il pacco batterie da 9 kWh, promette di avere un’autonomia pari a 114 miglia e di raggiungere una velocità massima di 88 miglia orarie). 
 
Non manca insomma proprio nulla tranne, per il momento, il riscontro di un mercato che sembra ancora piuttosto scettico riguardo al segmento dell’elettrico, visto come promettente ma anche come bisognoso di ulteriori innovazioni che lo rendano veramente competitivo.