Moto dell’anno 2009: ecco tutti i vincitori

Moto dell’anno
Ducati Streetfighter è stata eletta moto dell’anno 2009 da quasi 40.000 lettori partecipanti al concorso indetto dalla rivista Motociclimo. Andiamo adesso a conoscere tutti i vincitori nelle diverse categorie.

Nella categoria 50 cc vince Aprilia RS. Secondo posto per Vespa S 4V, terzo per Fantic Motor Caballero Motard. Anche nei 125 cc vince la moto Aprilia RS, seguono Yamaha YZF-R e Cagiva Mito SP525.



Passiamo agli scooter. Vince la Vespa GTS 125 Super per la categoria fino a 250 di cilindrata, seguita da Yamaha XMax 125/250 e Honda SH 125/150. Per gli scooter di cilindrata superiore il vincitore è Yamaha TMax. Si classificano al secondo e al terzo posto, Vespa GTS 300 Super, Gilera GP 800.



L’Harley-Davidson V-Rod Muscle è la moto regina nelle Cruiser, seguita da Moto Guzzi California 1100 Vintage, Moto Guzzi Bellagio Luxury.



Per le Naked la leader è la già citata Ducati Streetfighter. Subito dopo MV Agusta Brutale 1078RR e Ducati Monster 1100.



Nella categoria Enduro la moto più bella è Aprilia RXV 4.5/5.5, davanti a KTM 690 Enduro R e BMW HP2, mentre la vincitrice nelle Enduro stradali è la BMW R 1200 GS. Secondo e terzo posto rispettivamente per KTM 990 Adventure e KTM 990 SMT.



La Ducati con la sua Hypermotard 1100 domina il settore Supermotard, mentre si classificano dietro Aprilia Dorsoduro 750 e Aprilia SXV 4.5/5.5. Nella sezione Sport Tourer vince BMW K 1300 S, seguono Honda VFR e Yamaha FZ1 Fazer.



Ancora un successo della casa di Borgo Panigale nelle moto sportive. Primo posto per la Ducati 1198, secondo per Aprilia RSV4 Factory. Al terzo posto ancora una Ducati,la Desmosedici RR, a conferma del grande successo ottenuto in questa edizione dalla casa motociclistica italiana.
Per le Gran Turismo vince la BMW con la sua R 1200 RT, seguita da Moto Guzzi Norge 1200 e BMW K 1300 GT.



Guidalberto Guidi, presidente di Confindustria ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo, Motociclo e Accessori), ottiene il premio di “Uomo dell’anno” per i risultati raggiunti a difesa dell’industria motociclistica e di tutti gli appassionati, con particolare attenzione ai giovani e alla sicurezza, e per il crescente peso politico che con rara competenza, umiltà e abnegazione ha saputo far acquisire ad ANCMA, anche in vista delle sempre più difficili sfide imposte dal mercato mondiale.



A Kawasaki va il riconoscimento per la moto più venduta in Italia nell’anno 2008, con la sua naked Z 750, a Soul Race e al suo paraschiena ripiegabile il premio per la migliore innovazione, mentre l’Aprilia RSV4 è stata votata come la moto con il più bel design presentata per l’anno 2009.