Maxi multa in scooter, stangata record per chi si farà trovare impreparato

C’è una vera e propria batosta in arrivo per chi va in scooter senza rispettare la legge. Ecco a cosa dovete fare attenzione.

In Italia si parla molto di multe in questo periodo, ma soprattutto di qualcuno che sta facendo di tutto per eliminarle. Stiamo facendo riferimento a Fleximan, colui, o coloro, che stanno facendo strage di autovelox al Nord Italia, abbattendo in continuazione le famose “macchinette” in modo da evitare che vengano comminate troppe sanzioni pecuniarie.

Maxi multa in scooter, stangata record per chi si farà trovare impreparato
Scooter – Nextmoto.it

Tuttavia, neanche Fleximan potrà salvare chi non rispetterà la legge con gli scooter, dal momento che sono in arrivo una serie di misure molto stringenti per chi si farà trovare pronto. Andiamo a vedere, nel dettaglio, quelle che sono le grandi novità in tal senso, e siamo certi che ci sarà molto da discutere.

Multa, grande pericolo per chi va in scooter

Sul sito web “Moto.it“, è stato riportato il caso di un 27enne che viaggiava sul proprio scooter in provincia di Treviso, in Veneto, e che era in evidente contravvenzione. Tramite un sistema automatico che controlla le targhe, è emerso che l’uomo non aveva la patente, ma anche che il veicolo non era né revisionato né assicurato, un qualcosa che, ovviamente, non poteva non scatenare sanzioni di una certa rilevanza.

Multe che batosta
Multe brutta tegola – Nextmoto.it

In particolare, lo scooter era un Peugeot 125 cc di cilindrata, che non rispettava affatto la legge. Da quanto riportato dalla stampa locale, l’assicurazione era scaduta lo scorso 20 di dicembre, mentre per quanto riguarda la revisione, era scaduta addirittura il 31 di gennaio del 2023. In sostanza, questo veicolo sarebbe dovuto essere fermo da un anno, ma invece circolava come se niente fosse.

Pensate che il ragazzo non aveva nemmeno mai conseguito la patente di guida, il che non fa altro che alimentare la gravità dell’infrazione. Lo scooter è stato così sequestrato e la multa che gli è stata fatta gli è costata ben 6.139 euro, una martellata che però fa ben capire quanto si possa rischiare se non si rispetta la legge. I controlli sono sempre più severi, e se non si rispettano tutte le novità, con la tecnologia che c’è oggi, non si può sperare di farla franca.

Impostazioni privacy