Max Biaggi, la notizia è tristissima: i fan non l’hanno presa bene

Un brutto episodio ha visto come protagonisti alcuni dipendenti di Max Biaggi, ex pilota e rivale di Valentino Rossi che sicuramente non sarà affatto colpito da questo comportamento sgradevole quanto pericoloso. Vediamo nel dettaglio perchè sono tutti così furiosi.

Dirigere un team iscritto in una delle competizioni più importanti del mondo delle due ruote non è per niente semplice: lo sa bene il pilota ormai ritiratosi dalle scene Max Biaggi. Il Corsaro si trova ad affrontare un episodio davvero inaccettabile ripreso in video che dimostra la scorrettezza di un paio di suoi collaboratori che saranno sicuramente puniti.

Biaggi Canva 30_12_2022 NextMoto
(NextMoto)

Dalla pista alla dirigenza

Ci sono piccole cose che possono cambiare totalmente il destino e la vita di una persona. Chi meglio di Massimiliano Biaggi sa questa verità insindacabile? Da bambino, Biaggi amava il calcio ed avrebbe voluto cominciare una carriera da professionista ma tutto cambiò per un piccolissimo regalo che suo padre gli fece in tenera età: una di quelle minimoto che i ragazzi con la passione per le due ruote amano alla follia.

Da lì, la vita di Biaggi è cambiata decisamente. Il pilota ha infatti portato avanti una carriera incredibile nella MotoGP arrivando a totalizzare 21 vittorie in carriera e ben 2 motomondiali, portati a casa 2010 e nel 2012 con il team Aprilia di origini italiane. La passione per la motocicletta di Max non si è certo esaurita qui, dopo il ritiro nel 2013.

Pilota Web Source 30_12_2022 NextMoto
Max Biaggi (NextMoto)

Ancora sul pezzo

Dopo il ritiro, Biaggi ha continuato a rimanere al centro della scena e non soltanto per le sue frequentazioni con bellissime donne del calibro di Anna Falchi e Naomi Campbell ma soprattutto per la sua attività dietro le quinte del campionato di Moto 3: l’ex campione infatti ha aperto il suo team personale che gestisce sfruttando l’esperienza maturata in pista.

Il team del pilota italiano, chiamato Max Racing Team, ha ottenuto recentemente un ottimo secondo posto al mondiale ma non sempre fa parlare di se per cose positive. Lo stesso dirigente è stato chiamato a commentare uno sgradevole e pericoloso episodio avvenuto poco tempo fa nel corso del Gran Premio di Aragon che ha visto come protagonisti proprio i suoi lavoratori.

Potevano farsi male

L’episodio in questione ha avuto come protagonista il Red Bull KTM Team opposto proprio al Max Racing Team ed è avvenuto durante le qualifiche al GP, vedendo due membri del team di Max ostacolare attivamente un pilota rivale. Inutile dire che un comportamento come questo, oltre che sgradevole, risulta molto rischioso perchè il pilota potrebbe cadere.

Motociclismo Canva 30_12_2022 NextMoto
L’episodio è avvenuto durante un GP ufficiale (NextMoto)

Vittima dello “scherzetto” se così si può chiamare un tentativo bello e buono di interrompere la gara di un rivale, il pilota spagnolo Adrian Fernandez che mentre tentava di uscire dai box si è trovato ostacolato da un paio di meccanici del team dell’italiano che non si sono sbrigati a togliersi d’impaccio una volta riscontrata la situazione di pericolo.

Ora, non possiamo sapere se questo gesto è avvenuto casualmente o con premeditazione anche perchè i protagonisti non si sono espressi in merito. Ciò che è certo è che l’ex campione di MotoGP non l’ha presa bene per niente: “Si tratta di un comportamento inaccettabile e non richiesto da parte dei membri del nostro team che poteva avere conseguenze tremende. Ci scusiamo con il team rivale, prenderemo seri provvedimenti”, ha detto Biaggi in un comunicato ufficiale. Di seguito, il video dell’incidente.