Max Biaggi continua a pensare al titolo

[galleria id=”643″]Il weekend sulla pista di Kyalami si chiude positivamente per l’Aprilia Alitalia Racing Team col podio di Biaggi in gara 2. Max ha battagliato per tutta la gara nelle posizioni di testa e dando vita con Haslam (Suzuki) e Rea (Honda) a continui duelli. Alla fine Max è stato terzo dietro ad Haslam e Rea. 
 

Un risultato che il team legge positivamente viste le molte incognite della vigilia che, per le caratteristiche di questo tracciato, rendevano la trasferta sudafricana una delle più temute. Ora Max è secondo nella classifica iridata con 207 punti, 15 lunghezze dietro il capofila Haslam, e avanti di 66 punti a Rea e Checa appaiati al terzo posto.

“E’ stata una bella gara, nelle posizioni che contano, con Haslam e Rea abbiamo offerto, credo, un bello spettacolo. Sia dalla seconda che dalla terza posizione ho provato più volte a sorpassare ma qui è veramente difficile, praticamente c’è una sola traiettoria obbligata per tutti. Haslam era molto veloce e ha corso bene, tenendo le sue traiettorie. 
 

Ma per me un podio è veramente un bel risultato, questo terzo posto, su un circuito veramente molto complicato per noi è da prendere con soddisfazione. Alla luce delle due gare, considerando quindi il quarto posto di gara 1, possiamo dire di essere usciti bene da una delle trasferte che temevamo di più. Il distacco dalla vetta si muove un po’ a elastico ma il campionato è ancora veramente lungo’. 
 

‘Credo che possiamo essere soddisfatti di questo weekend in Africa e adesso non vedo l’ora che arrivino le prossime gare per dimostrare il nostro vero potenziale. 
 

I ragazzi del team hanno fatto un gran lavoro ma piste come questa fanno emergere la maggior esperienza dei nostri concorrenti, in particolare dobbiamo ancora lavorare sull’accelerazione che ci mette un po’ in difficoltà nell’uscita dalle curve medio-lente”.