Mattia Pasini parla del finale di stagione

Dopo una stagione travagliata con il team Toth Mattia Pasini ha finalmente trovato stabilità per poter concludere la stagione nel Motomondiale classe 250.

Pasini terminerà la stagione 2009 sempre con una Aprilia, ed in un’intervista al sito della MotoGP ha spiegato come si è arrivati a questo cambio di team

“Dopo i problemi riscontrati per tutto l’anno con il Team Toth, Aprilia ha deciso di chiudere i rapporti con noi, quindì abbiamo dovuto trovare un’altra soluzione. Caffe Latte mi ha dato questa opportunità e sono felice di correre con loro in queste ultime gare. Ora pensiamo solo a correre senza intoppi queste ultime gare. 
 

La prima parte dell’annata è stata molto strana perché senza testare in inverno le prime due tre gare sono state dure da affrontare e la messa a punto della moto non era perfetta. 
 

Non potevo guidare come avrei voluto. Al Mugello, comunque, abbiamo trovato il giusto equilibrio. Sono sicuro che se avessimo iniziato la stagione in quel modo avremmo sicuramente lottato per il titolo, mentre ora l’obiettivo realistico è il terzo posto. 
 

Quest’anno abbiamo fatto troppi errori e siamo stati anche sfortunati, ma gli errori sono arrivati perché non c’era il giusto ambiente. Ho avuto molti problemi nel paddock ma ora siamo a posto e lotterò per la vittoria in ogni gara.” 
 

Mattia Pasini con un futuro certo in classe 250 non pensa più alla MotoGP dopo aver provato la Ducati Desmosedici in due occasioni, bensì alla nuova Moto2
 

“Ducati e Pramac mi hanno dato questa opportunità e sono loro grato. Vedremo che succederà il prossimo anno, ho avuto la possibilità di andare in MotoGP alla fine dell’anno, ma avrei preferito conoscere meglio la moto. È davvero diversa, e voglio fare parecchi chilometri. Credo che la MotoGP sia il massimo e voglio correre lì.”