Marc Marquez, non è ancora sicuro: che rischio per la Honda

Marc Marquez si è operato nei giorni scorsi alla mano destra. Honda corre un grosso rischio e vede infrangersi le residue speranze di vincere il Mondiale.

Il collegio dei commissari del FIM Panel MotoGP guidato da Freddie Spencer ha inoltrato il ricorso presentato dal team Repsol Honda e da Marc Marquez alla Corte d’Appello della MotoGP. Entro la prossima settimana sapremo se il pilota di Cervera dovrà scontare il doppio Long Lap Penalty alla prossima gara utile a cui prenderà parte o se l’errore di trascrizione dei Commissari gli consentirà di evitare la penalizzazione.

Marc Marquez (foto Ansa)
Marc Marquez – Nextmoto.it

Intanto l’otto volte campione del mondo salterà per il secondo anno consecutivo il GP dell’Argentina. L’anno scorso era alle prese con un problema alla vista (diplopia), stavolta con un infortunio alla mano destra, provocato dall’incidente in curva 3 nel corso del round di apertura in Portogallo, colpendo prima Jorge Martin e poi travolgendo Miguel Oliveira. Il madrileno ha riportato una frattura all’alluce che non gli impedirà di correre in Argentina questo fine settimana. Il portoghese del team RNF ha subito un infortunio ai legamenti del ginocchio destro che gli ha impedito di approdare a Termas de Río Hondo.

Marc Marquez e i dubbi sul rientro

Marc Marquez ha rimediato una frattura al pollice della mano destra che lo ha costretto a volare subito a Madrid dopo il GP di Portimao per operarsi. Un intervento riuscito perfettamente, ma che richiede tempo prima del rientro in pista. Secondo le prime indiscrezioni dovrebbe ritornare disponibile fra due settimane per il Gran Premio del Texas, su un circuito talismano per il fuoriclasse della Honda.

Marquez
Marc Marquez – Nextmoto.it

Ma non c’è da metterci troppo la mano sul fuoco. Nel giovedì di conferenza stampa in Argentina, suo fratello Alex Marquez ha lasciato trapelare un’indiscrezione che semina qualche dubbio sulla presenza di Marc al COTA: “Non sono la persona giusta per dire quando tornerà, ha il suo team manager. Posso solo dire che è tranquillo, ha subito un infortunio domenica pomeriggio e sta abbastanza bene. Mentalmente è arrabbiato, salta il GP d’Argentina per la seconda volta consecutiva e non è contento, ma deve accettarlo“.

La stagione 2023 di Marc Marquez sembrava iniziata sotto una buona stella per il fuoriclasse di Cervera. Pole position e record del circuito all’Algarve, podio nella Sprint Race, fino a quell’incidente che ha rovinato il weekend e infranto le speranze di titolo iridato. In sua assenza Pecco Bagnaia rischia di prendere il largo e recitare un monologo difficile da arrestare per i suoi rivali. In più ad Austin rischia di dover scontare un doppio giro lungo che gli precluderebbe sicuramente la vittoria su una delle piste per lui maggiormente favorevoli.

Impostazioni privacy