L’ex pilota fa una confidenza su Marquez e Martin: i fan già sognano

Parole di stima nei confronti del pilota spagnolo del team Pramac. Il suo talento è riconosciuto anche dagli ex piloti.

La stagione di Jorge Martin in MotoGp è stata, finora, di altissimo livello. Il pilota spagnolo del team Pramac si trova al secondo posto in classifica a soli 36 punti di distanza da Pecco Bagnaia.

Parole Reggiani
Martin erede di Marquez, le parole di Reggiani (ansafoto.it) nextmoto.it

Due vittorie e cinque podi conquistati lo proiettano al secondo posto in una lotta a tre nella quale è compreso anche Marco Bezzecchi, terzo con 29 punti di ritardo su Jorge Martin. Una lotta serrata che nelle ultime gare si è anche riaccesa dopo il terribile incidente che ha coinvolto Bagnaia e dopo la gara di Misano che ha visto il campione del Mondo in carica concludere al terzo posto dietro proprio a Martin e Bezzecchi.

Un talento, quello di Jorge Martin, che va di pari passo con la crescita di Ducati nel motomondiale. Lo spagnolo classe 1998 sembra aver finalmente trovato una moto molto competitiva, che riesce addirittura a stare davanti a quella ufficiale di Bagnaia.

Non bisogna essere esperti per capire che Martin ha un futuro d’oro davanti a se, ma alcune dimostrazioni di stima rendono la sua carriera ancora più preziosa.

Jorge Martin, le parole di Reggiani sul talento spagnolo

A tessere le lodi di Jorge Martin questa volta è stato Loris Reggiani, ex pilota del motomondiale degli anni ’80 e ’90 con 173 gare all’attivo e 8 vittorie. Nel corso di un’intervista a motosa.es, l’ex pilota ha analizzato l’attuale griglia di MotoGp, ammettendo anche chi sono i suoi preferiti di sempre.

parole Reggiani
L’ex pilota non ha dubbi sul talento di Martin (ansafoto.it) nextmoto.it

“Mi piacciono le gare di oggi perchè sono combattute fino alla fine. Ammiro Valentino Rossi e Daniel Pedrosa è il mio pilota spagnolo preferito”, ha commentato Reggiani. All’ex pilota è stato chiesto un parere su Jorge Martin, e Reggiani ha risposto dichiarando che, secondo lui, Jorge Martin è l’erede di Marc Marquez. “L’ho sempre pensato, potrei sbagliarmi perchè non l’ha ancora dimostrato con i risultati, ma spero di no”, ha concluso Reggiani.

Un elogio che testimonia tutta la stima di cui Martin gode sia dentro che fuori dal paddock. In un periodo in cui, dopo il ritiro di Valentino Rossi, la MotoGp cerca volti nuovi, Jorge Martin occupa di diritto una delle caselle di prestigio di questo sport, insieme a Bagnaia e ad altri giovani di talento che, senza dubbio, sono il futuro della MotoGp.

Impostazioni privacy