Lambretta, svelata una nuova versione dell’iconico scooter: italiani impazziti su internet

La Lambretta ha scritto la storia delle due ruote in Italia, prima di allontanarsi dai nostri confini. Ora si sogna un grande ritorno.

La storia della Lambretta parte da molto tempo fa, dal momento che la fondazione, avvenuta per mano di Ferdinando Innocenti, avvenne nel lontano 1947, un anno più tardi rispetto ad un altro scooter mitico, vale a dire la Vespa. Questo scooter puntava su un motore a 2 tempi che funzionava tramite miscela olio-benzina, a 3 e 4 marce, con una cilindrata che partiva da 39 cc sino ad arrivare ad un massimo di 198 cc.

Lambretta, torna il mito italiano? Le immagini fanno il giro del mondo
Lambretta – NextMoto.it

Queste erano caratteristiche in parte in comune con la Vespa, con la quale però c’erano anche dei punti discordanti. Ad esempio, la creatura di casa Piaggio era prodotta con un telaio in pezzo unico, mentre la creatura di Innocenti presentava una scocca tubolare più rigida, sulla quale si assemblava poi la carrozzeria. La produzione di questo storico scooter è proseguita sino al 1972, ovviamente nelle sue diverse varianti, ma poi il destino del marchio è del tutto cambiato, e si è allontanata dall’Italia, così come dalla famiglia Innocenti.

Infatti, la Lambretta ed il suo marchio sono oggi detenuti da una holding che ha sede a Lugano, in Svizzera, mentre l’attività amministrativa è situata nei pressi di Londra con un centro, mentre un altro si trova a Bangkok. Il brand è presente in ben 45 paesi, ed a partire dal gennaio del 2023 si è iniziato a puntare fortemente anche sull’India, dove è presente da oltre un anno il primo Experience Center, situato in quel di Nuova Delhi.

Lambretta, ecco l’High Tech 400

Al momento, dunque, la Lambretta non ha niente a che fare con l’Italia, né tantomeno con la vecchia gestione della famiglia Innocenti. Tuttavia, il suo richiamo è ancora molto forte, ed è per questo che Tommaso D’Amico ha immaginato il ritorno dell’High Tech 400, pubblicando un video da sogno sul proprio canale YouTube. Il suo obiettivo era quello di adattare lo stile classico ai tempi moderni, e c’è da dire che è riuscito nel proprio intento.

Dal punto di vista del look troviamo delle forme che ricordando le Lambretta storiche, ma i fari anteriori e posteriori e la forma della sella sono molto moderne ed accattivanti. Di nuova concezione anche lo scarico e la scocca, ma c’è da dire che, in generale, le sue linee sono davvero notevoli. Difficilmente la vedremo sul mercato, almeno in questo senso, ma sarebbe davvero un sogno se ciò accadesse.

Impostazioni privacy