La piccola di casa Triumph è qui: ecco le prime immagini

La Triumph è pronta a rinnovarsi e lo fa con un nuovo modello che sicuramente farà impazzire di gioia tutti i clienti.

Una delle marche motociclistiche che ha saputo farsi maggiormente apprezzare negli anni è indubbiamente la Triumph. La sua possenza e la capacità di dare vita a delle moto da strada e sportive è stato un connubio che ha portato a grandi risultati di vendite in tutto il mondo.

La nuova moto della Triumph
La piccola di casa Triumph (NextMoto)

Sono diverse anche le sue incursioni nel mondo del motorsport, con la Triumph che però fatica moltissimo nella categoria Supersport. I risultati del finlandese Niki Tuuli non gli hanno dato modo di lottare per il titolo, mentre è stato un disastro il rapporto con Harry Truelove.

L’inglese infatti non concluderà il campionato con la Triumph, con il suo passaggio dal campionato britannico al Mondiale che si è rivelato un cambio troppo repentino. Le categorie mondiali sono sempre un problema per chi decide di prendervi parte, ma la Triumph ha in mente grandi progetti.

Non era mai stata una marca che si era resa protagonista di moto enduro o da cross. Ora però il mercato ha bisogno di essere ampliato quanto più possibile, in modo tale da mettere nelle condizioni quanti più biker possibili che la scelta della Triumph sia corretta.

Di recente è giunta al grande pubblico una novità davvero entusiasmante. La piccola di casa Triumph è infatti pronta a mostrarsi e sarà una delle più belle novità nel motorsport della stagione 2024.

Triumph MX250: pronta per il Mondiale

C’è davvero grandissima attesa per la stagione MXGP del 2024, perché la Triumph vi prenderà parte e sarà incredibile vedere questo marchio nel motocross. Per poter fare in modo che venisse creato ancora di più grande interesse attorno a questa moto si è scelto di far guidare il mezzo a Ricky Carmichael, un fenomeno della categoria.

Triumph MX 250, la piccola di casa
Triumph MX 250 (Triumph Press Media – NextMoto)

Ora tutti quanti conoscono dunque qual è il futuro della Triumph e quest’ultimo passa così dalla MX 250. Nel video su YouTube che è mostrato dalla pagina ufficiale della Triumph, si può notare come Carmichael sia in pista con Evan Ferry, un giovane pilota dilettante.

Questa moto ricordiamo che non sarà dunque quella che correrà nel Mondiale MXGP, ma nella categoria propedeutica, ovvero la MX2. Il motore al suo interno è un monocilindrico da 250 di cilindrata e che vedendo come si destreggia in questo video si vede come sia molto facile da guidare.

Anche Carmichael si è detto ottimista del lavoro che è stato svolto dalla Triumph, tanto è vero che la ritiene una moto facile da guidare e che dà la sensazione di essere pronta per far esplodere tutta la propria velocità. Lo stesso Ferry è della stessa idea, con il giovane pilota che si è soffermato sul fatto che dal suo punto di vista vi è un telaio sensazionale e che in vita sua non aveva mai provato simili emozioni.

La MX250 sarà la moto adatta per il Mondiale 2024 e non è da escludere che dopo il successo di questo mezzo non possa diventare fonte di ispirazione per delle endure nei prossimi mesi.

Impostazioni privacy