E-scooter, quanto è avanti la nuova generazione spagnola: tecnologia rivoluzionaria nel cuore

Dalla Spagna giungono delle grandi novità per quanto riguarda le moto elettriche, con uno scooter davvero eccezionale.

I mezzi di trasporto stanno diventando sempre più elettrici e attenti all’ambiente, ma ci sono alcuni aspetti che devono essere considerati come prioritari. Le città sono infatti i luoghi nei quali vi è il tasso maggiore di inquinamento ed è normale che sia qui che si debba potenziare quanto più possibile la gamma a impatto zero.

Nerva EXE e-Scooter elettrici batteria BYD
Innovazioni degli e-scooter spagnoli (Canva – nextmoto.it)

Tra i mezzi maggiormente utilizzati per spostarsi nelle strette strade interne delle metropoli vi è sempre stato lo scooter. Questa due ruote ha sempre avuto modo di farsi amare per essere pratica, veloce e altamente sicura, con la velocità sempre molto limitata che le permette così di essere guidata anche dai più giovani.

Per questo motivo è importante che gli scooter possano trasformarsi quanto prima possibile in elettrici, soprattutto perché le nuove generazioni stanno, per fortuna, maturando una convinzione ecologica sempre più evidente. Dunque anche in nazioni di solito poco note per la produzione di auto e moto nascono delle nuove aziende che puntano così sull’impatto zero.

La Spagna non è tra i principali produttori di veicoli termici, poco importa che siano a quattro o a due ruote. Nonostante questo proprio dalla nazione iberica giunge di recente una nuova e straordinaria novità che riguarda un mezzo a impatto zero in grado di farsi apprezzare, anche per una novità molto interessante.

Nerva EXE: dalla Spagna con batteria BYD

Ecco che dalla Spagna è pronta a espandersi in tutto il mondo l’azienda Nerva, una realtà che sta diventando nota anche ben al di fuori dai confini iberici. La motivazione è che la Nerva sta dando vita a una serie di scooter elettrici di altissimo livello, con la EXE che si sta sviluppando sempre di più.

Nerva EXE e-Scooter elettrici batteria BYD
Nerva EXE (Nerva Press Media – nextmoto.it)

Lo si vede dunque con il lancio della EXE II, un modello che presenta un motore a impatto zero da 19 kW come picco massimo. La cosa più importante e che sicuramente permette di guardare con attenzione al futuro di Nerva è il fatto che la batteria sia un Blade BYD con una potenza da 7,38 kWh.

Si tratta di un grande salto di qualità, perché negli ultimi anni tutti quanti i grandi costruttori di auto e moto elettriche stanno ricercando la collaborazione con la BYD. La casa cinese infatti è prossima fornire le proprie batterie anche a un colosso come Mercedes, infatti la Nerva EXE II è in grado di mantenere un’ottima autonomia.

Nella versione Normal infatti può rimanere in strada tra una ricarica e l’altra per ben 140 km, mentre in quella Sport scende a 90 km. La ricarica avviene con una durata leggermente inferiore alle 2 ore e mezza, permettendo così di passare all’80% della batteria. La velocità di punta inoltre non è di certo da disdegnare, visto che arriva a 130 km/h.

Non mancano le grandi migliorie tecnologiche, come per esempio l’accensione tramite il sistema keyless e inoltre la possibilità di usufruire di un display da 8,8 pollici. Il prezzo per acquistare questo gioiellino è di 7940 Euro, il che la rende uno degli e-Scooter più attesi sul mercato.

Impostazioni privacy