Concept 2010: una nuova Pan-European

Concept nuovo Pan European Honda 
Dopo le fatiche invernali per mettere sul mercato la tanto attesa VFR1200 F, la Honda si ributta a capofitto sul remake di un grande (sia di dimensioni, sia di fama) modello: il Pan European.
 
Il nuovo concept sviluppato pare si basi molto sulla meccanica e le innovazioni della VFR, ma l’impostazione ricercata tende vorticosamente verso una moto prettamente turistica.
 
A differenza delle attuali Pan European, il motore del nuovo tourer dovrebbe essere una versione di nuova taratura del V4 sportivo e sarebbe montato trasversalmente, con l’albero motore che corre lungo la moto.
Pare inoltre che la Honda voglia utilizzare lo stesso design del telaio, la stessa trasmissione e lo stesso forcellone della VFR, risparmiando così sui costi di progettazione.

Le prime immagini che si trovano in rete sembrano mostrare un’angolatura un po’ più allungata del muso (circa 26 gradi rispetto ai 25 della sportiva). A guardare meglio la forma della moto diventa più contemporanea, con le carene che si rifanno alla forma delle ultime FireBlade e Honda MotoGP.
 
I cambiamenti rispetto alla sportiva sono minimi, anche per quel che riguarda la ciclistica. Le forcelle e i freni con pinza a sei saranno studiati per garantire maggiore stabilità ed affidabilità rispetto alla VFR, ma senza togliere divertimento e risposte alla guida.
 
Sul retro, un regolatore a distanza per l’ammortizzatore posteriore è visibile, anche se Honda è probabile che offra in alternativa un sistema elettronico di regolazione simile all’ESA della BMW e al nuovo touch dei multistrada Ducati e Kawasaki.
 
La nuova tourer, che potrebbe portare il nome di Pan-European, sarà in vendita nei primi mesi del 2011 e costerà circa 3.000 €.