Catena della moto, il trucco che allunga la vita del tuo gioiellino: in pochi lo conoscono

Sapevi come allungare la vita di questo componente fondamentale per la tua motocicletta? I segreti sono pochi e semplici ma è bene conoscerli tutti. 

Tenere la tua motocicletta in buone condizioni è una cosa che, se hai qualche conoscenza basilare di meccanica e un po’ di abilità e colpo d’occhio puoi fare anche da solo in molti casi, evitando il meccanico se non per quelle questioni troppo complesse per svolgerle nel garage di casa senza l’aiuto di un esperto che ti segue passo dopo passo: questo è uno dei casi in cui puoi “aiutarti” da solo!

Motocicletta riparazione fai da te
Motociclette, puoi ripararle anche da solo – Nextmoto.it

Uno dei componenti più importanti della motocicletta è la catena di trasmissione responsabile di mantenere la tua motocicletta performante e in ottime condizioni. Monitorare il funzionamento corretto di questo componente è responsabilità di ogni motociclista con un senso della sicurezza, dato che ogni guasto potrebbe portare anche ad un incidente improvviso.

Partiamo dalle basi: la catena di trasmissione è un componente che richiede molta manutenzione in quanto sottoposta ad uno stress meccanico non da poco: ogni mille chilometri circa, sarebbe meglio darle una controllata. Il primo indicatore che qualcosa non va potrebbe essere una tensione insufficiente che indica qualche malfunzionamento nel componente.

Non devi sottovalutarla

Misurare la tensione della catena è un processo che si può svolgere con l’attrezzatura adatta: un valore accettabile di tensione calcolabile dal punto più alto a quello più basso della catena si aggira sui 25 millimetri mentre se la distanza tra questi due punti è superiore o inferiore, c’è da preoccuparsi. Ricordate che le moto da cross hanno anche 35 millimetri di tolleranza, a causa delle loro sospensioni e della conformazione strutturale della moto.

Catena moto come pulirla e lubrificarla
Catena per la moto, i trucchi per salvarla – nextmoto.it

Una volta effettuato il controllo, potete rimuovere il dado per modificare la tensione della catena – il valore ideale è di 88 Newton per Metri nel caso – ma vi serve una chiave dinamometrica, strumento che potete acquistare in un autoricambi qualunque o ordinare su Amazon nel caso non riusciste a trovarla. Ricordatevi di re inserire il dado in modo corretto prima di ripartire e di alzare la moto sul cavalletto prima di fare tutto questo processo!

Altri due dati importanti: anzitutto la pressione degli pneumatici può influire negativamente sulla tensione, motivo per cui dovreste controllare costantemente anche questo fattore. Secondo poi una catena di trasmissione nuova può costarvi anche duecento Euro ed è un buon motivo per effettuare questi controlli dopo ogni lungo viaggio: non ve ne pentirete.

Impostazioni privacy