Casey Stoner alla Honda

Casey Stoner in azione sulla Ducati ufficiale
Alla fine della stagione in corso Casey Stoner lascerà il team Ducati Marlboro e sia accaserà al team Honda HRC, diventando il nuovo compagno di squadra di Andrea Dovizioso. Al momento non si conoscono molti dettagli sull’accordo, ma quello che è certo è che HRC ha messo a segno il primo vero colpo del mercato piloti.

Il rapporto tra il pilota australiano e la casa di Borgo Panigale si era incrinato nel corso della scorsa stagione, quando Ducati aveva aperto delle trattative con Jorge Lorenzo mentre Stoner era in convalescenza in Australia. In questo spazio di manovra si è abilmente inserito Livio Suppo, anche lui ex Ducati ora in Honda, ma sopratutto grande estimatore di Stoner e suo strenuo difensore durante la crisi del 2009, che ha trovato per il suo nuovo team un’alternativa di livello a Dani Pedrosa, il cui rapporto con la casa giapponese è ormai logoro. 
 
Sembra comunque che la risposta di Ducati all’addio di Stoner si sia già concretizzata in una bozza preliminare di accordo che la casa italiana ha sottoposto a Valentino Rossi: si tratterebbe di un contratto biennale con precise garanzie economiche, tecniche e di “filosofia” di lavoro, nel senso che il centauro di Tavullia avrebbe carta bianca per quanto riguarda il metodo di lavoro del team e molto probabilmente potrebbe portare con sé in Ducati i suoi uomini di fiducia, Jeremy Burgess in primis. 
 
Al destino professionale di Rossi è legato anche quello di Lorenzo: se l’italiano non dovesse lasciare Yamaha, allora sarebbe il maiorchino a dover fare le valigie (con destinazione ancora ignota, forse a quel punto la stessa Ducati) nonostante le smentite di rito da parte del diretto interessato e del team
 
In tutto questo terremoto il pilota più penalizzato rischia di essere Pedrosa, il cui destino per la stagione 2011 in questo momento è assolutamente incerto.