BSB: Hodgson correrà con Rob McElnea

Nel 2010 la british superbike potrà contare su un gradito ritorno. Si tratta di Neil Hodgson, che a distanza di dieci anni tornerà a correre nel campionato britannico. Il trentaseienne ha infatti siglato un contratto che lo legherà al team Rob Mac Racing.

L’obiettivo di Hodgson sarà ovviamente la vittoria del campionato. Il pilota sogna di ripetere il successo del 2000, quando conquistò il titolo dopo un’annata trionfale trascorsa in sella alla Ducati del team GSE racing. Proprio quella vittoria fu un vero e proprio trampolino di lancio. Grazie al titolo, Neil riuscì a sbarcare nel world superbike championship, laddove dimostrò concretamente il suo valore fino al 2003.
 
Da lì il deludente passaggio in motogp nel 2004, con conseguente approdo nell’ama superbike, dove il pilota ha corso fino a questa stagione. Le vicissitudini economiche del suo team hanno però convinto Neil a interrompere il pluriennale matrimonio, per tornare a correre in Inghilterra.
 
Pertanto nella prossima stagione correrà con la Yamaha YZF R1 del team di McElnea. Il driver di Burnley ha infatti accettato senza tentannamenti la proposta dell’ex collega, visto che necessita di una moto competitiva che gli permetta di vincere le gare e di riconquistare le leadership della superbike d’oltremanica.
 
Suo compagno di squadra sarà Dan Linfoot, che a sua volta sarà parecchio determinato al fine di riscattare una stagione deludente a causa dei vari infortuni patiti.