Benelli Due 756: una conferma

Benelli 2ue 756 
Sembra finalmente esser arrivata la fase finale del progetto della nuova Benelli Due 756, una naked che resta quasi del tutto invariata rispetto al concept dalla quale deriva.
 
Ci sono stati numerosissimi incidenti di percorso: nel 2006 è stata presentata all’INTERMOT di Colonia e già l’anno scorso avrebbe dovuto essere immessa sul mercato, ma all’EICMA dello scorso novembre abbiamo appreso che ci sarebbero stati dei ritardi sulla data di uscita. Il modello necessitava di alcuni collaudi ulteriori per la componente motoristica, non ancora al meglio.
 
La versione che sembra essere quella definitiva, dopo migliaia e migliaia di chilometri di prove, denota una notevole somiglianza al suo modello precedente, possiede infatti una linea aggressiva ed una mentalità al passo con i tempi, come dimostra il suo cuore sportivo: oggetto del desiderio dei clienti.

Le scelte tecniche sono all’avanguardia: il telaio ed il forcellone da 50 mm a steli rovesciati sono in alluminio, le pinze del freno ad attacco radiale e lo scarico basso sono delle chicche della meccanica.
 
Il motore è un bicilindrico da 756 cc e 90 CV, derivato del tre cilindri da 1130 cc in uso su Tornado e TNT.
 
Il prezzo compreso fra 7000 e 8000 euro, da definirsi in linea con le altre rivali di media cilindrata, è reso sicuramente più interessante dai i tanti test svolti sulla nuova Benelli Due, che ne rappresentano un punto di forza insieme ai dettagli tecnici elencati prima.
 
Chissà se questo modello, grazie anche all’estrema cura con il quale è stato concepito, porterà alla casa pesarese nuova fortuna, noi ce lo auguriamo mentre festeggiamo insieme il conseguimento dell’importantissima certificazione di qualità UNI EN ISO 9001:2000, altro chiaro segno della serietà e della concretezza di questa azienda.