Aprilia svela i nuovi bolidi: sono ispirati alla MotoGP, un dettaglio li rende unici (Foto)

Non solo Motomondiale nei piani di Aprilia: svelati i due nuovi bolidi con un dettaglio unico che fa impazzire i tifosi

Nel 2022 ha lottato quasi sino alla fine per il titolo più prestigioso, quello della MotoGP e quest’anno è partita di nuovo bene. Ma Aprilia non pensa solo alla pista, o meglio solo al Motomondiale e per questo ha svelato i suoi due nuovi bolidi stradali.

Aprilia nuovi bolidi, l'attesa è finita: offerta limitata
Aprilia ecco i nuovi bolidi, l’attesa è finita (Press Media) – NextMoto.it

C’è infatti una novità importante che riguarda le due moto di punta nella produzione sportiva della Casa di Noale, la superbike RSV4 Factory e la naked Tuono V4 Factory. Nessuna rivoluzione tecnica, almeno per ora, ma un restyling nel design sì.

Debuttano infatti con l’inedita colorazione Speed White, disponibile solo per un periodo limitato che Aprilia ha fissato da maggio 2023 fino al termine dell’anno. Un bianco aggressivo, capace di esaltare ancora di più le forme aerodinamiche e il design. Presenta winglets integrate e la nuova colorazione è anche abbinata a cerchi ruota rossi. In più la scritta Aprilia laterale e la presenza di grafiche sportive ispirate al prototipo Aprilia RS-GP protagonista del Mondiale MotoGP 2023.

Il debutto è avvenuto in realtà un paio di settimane fa in Texas, quando Aleix Espargaró e Maverick Viñales hanno portato in pista proprio la colorazione Speed White. E adesso è disponibile anche per gli appassionati, andando ad affiancarsi alle altre già previste per la gamma Aprilia V4 Factory, cioé Time Attack e Ultra Dark.

In particolare Aprilia RSV4 Factory Speed White è lanciata al prezzo di 26.499 euro franco concessionario mentre Aprilia Tuono V4 Factory Speed White costa 20.499 Euro, sempre franco concessionario.

Aprilia svela i nuovi bolidi: tutte le caratteristiche  delle RSV4 Factory e Tuono V4 Factory

Ma quali sono le caratteristiche vincenti di questi due modelli? Intanto il motore V4 di Noale da 1099 cm3, che mette insieme eleganza e potenza come dimostrano suoi 217 CV che lo mettono ai vertici della categoria.

Il propulsore è comandato dalla piattaforma APRC equipaggiata con il controllo multilivello del freno motore che affianca i sei Riding Mode. Tre sono per la pista (due di questi personalizzabili) e tre per la strada (uno personalizzabile). Operano sui parametri del Traction Control, del Wheelie Control, dell’ABS, del freno motore e degli altri parametri gestiti.

Aprilia RSV4 è dotata di telaio in alluminio a doppia trave, materiale utilizzato anche per il forcellone ispirato a quello montato sulla Aprilia RS-GP da MotoGP. Inoltre il classico faro a triplo LED con luci DRL perimetrali e funzione bending lights. Nella versione RSV4 Factory c’è anche il sistema di sospensioni semiattive Öhlins Smart EC 2.0 e le pinze freno Brembo Stylema.

Una moto da pista, che risponde prontamente in piega e si rilancia in maniera rapida in uscita dalla curva. Grazie al controllo di trazione e all’antiwheeling, la potenza è sempre modulata in modo corretto.

Aprilia V4 Factory Speed White, i dettagli del modello
Aprilia V4 Factory Speed White, i dettagli (Press Media) – NextMoto.it

E poi la Tuono V4 1100 che è stata giudicata la naked più sportiva e veloce di sempre. Il motore è il quattro cilindri a V e utilizza molti elementi di derivazione racing, a cominciare dalla gestione elettronica. Prevede un pacchetto di controlli dinamici che va dall’APRC al Cornering ABS, dal Pit Limiter al Cruise Control. Inoltre sospensioni e freni sono di altissima qualità, con un impianto a disco dotato di pinze Brembo e sospensioni elettroniche semiattive Öhlins.

Festa Aprilia, è tutto pronto a Misano per l’appuntamento dell’anno: ecco chi ci sarà

Un motivo in più per fare festa, perché per Aprilia si avvicina la data più importante dell’anno. Sabato 27 maggio il circuito di Misano ospiterà l’edizione 2023 della grande festa di Noale, con le sue moto e i suoi più grandi campioni.

Un programma intenso in pista, ma anche fuori grazie all’area dedicata al fuoristrada e alla Tuareg 660. Saranno presenti gli esperti istruttori di Enduro Republic saranno a disposizione per mostrare i tutto segreti della guida in fuoristrada con quel modello.

E poi Aleix Espargaró, Maverick Viñales, Lorenzo Savadori ma anche Miguel Oliveira e Raúl Fernandez, piloti Aprilia Racing del team RNF. Insieme a loro i campioni che con le loro vittorie hanno reso indimenticabile il marchio nel Motomondiale, come Max Biaggi o Loris Capirossi e tanti altri.