Moto special: Kiddo Uno di Sergio Armet

Moto special: Kiddo Uno di Sergio Armet
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Kiddo Uno

Sergio Armet, preparatore di Barcellona e fondatore della Motors Kiddo, ha da poco presentato la Kiddo Uno, sua prima creazione e moto che ha riscosso un discreto successo fin dal suo debutto, senza dubbio a causa della sua originalità e del fatto che l’insieme è molto ben proporzionato e non presenta alcun eccesso né tantomeno stonature.

Questa nuova moto special è stata preparata a partire da una Honda NX 650 Dominator del 1988: in particolare, il propulsore monocilindrico di quest’ultima è stato totalmente smontato per poi essere ricostruito ex novo e soprattutto dotato di nuovi filtri K&N e di un nuovo sistema di scarico in stile decisamente racing.

Una sorte analoga è toccata anche al telaio, tagliato, lucidato e modellato per dare alla motocicletta marchiata Honda l’aspetto di una tracker che monta, tra le altre cose, il serbatoio d’alluminio di una Yamaha XT 500, opportunamente modificato e soprattutto riverniciato con i colori della Honda Racing.

I cerchi Excel (19″ all’anteriore, 18″ al posteriore) che montano i Continental Sport Twinduro, i parafanghi e paracatena fatti a mano e la nuova batteria al litio (con cablaggio semplificato e quindi più leggero) completano infine la dotazione tecnica di una due ruote dove niente è stato lasciato al caso, come ogni buon customizer dovrebbe fare per le proprie creature.

Se il buongiorno si vede dal mattino, allora di certo si sentirà ancora parlare molto (e bene) della Motors Kiddo, azienda che può veramente diventare una sorta di atelier della moto capace di sfornare ogni anno pochissimi capolavori realizzati su misura per i clienti.

349

Fonte | Bikeexif.com

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Ven 14/10/2011 da in ,

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici