Valentino Rossi soffre alla spalla

[galleria id=”210″]Anche sul circuito di Aragon Valentino Rossi ha sofferto molto alla spalla infortunata nei primi mesi dell’anno 2010 e che rischia di essere operata prima del termine della stagione, tanto che per lui si parla con ogni probabilità di saltare le ultime due gare della stagione. 
 

Rossi infatti non ha fatto meglio del sesto posto sul circuito Motorland Aragon battuto da Jorge Lorenzo in quarta e da Ben Spies in quinta posizione, mostrandosi molto deluso per questo risultato e per le condizioni della sua spalla che non gli hanno consentito di guidare al meglio.

I problemi di Valentino Rossi sono risultati evidenti per l’intero weekend. Il guaio alla spalla ha fatto sì che non potesse utilizzare il set-up più adatto a questo tracciato. Rossi aveva sperato di poter migliorare un pochettino, in condizione di gara. 
 

Non è stato così, tanto che ad un certo punto è scivolato in nona posizione, per poi recuperare fino a tornare alla posizione di partenza: settimo, passando Hector Barbera e, successivamente, il compatriota Marco Simoncelli. Una caduta di Dovizioso proprio all’ultimo giro lo ha promosso sesto, ma si è trattato di un weekend comunque deludente per il nove volte campione del mondo ed il suo gruppo di lavoro.  
 

“Una gara molto difficile, per noi. Abbiamo avuto un sacco di problemi tutto il weekend, ed io sono stato lentissimo, oggi. Dovevo cercare di arrivare al traguardo, ma non sono stato in grado di far meglio che sesto. E’ stata una sofferenza per tutte le Yamaha, qui, ma i problemi alla spalla hanno reso le cose ancora più difficili per me. 
 

Questo, combinato con le difficoltà del nostro pacchetto su questo tracciato, ha reso il tutto ancora più difficile. Siamo tristi, oggi. Speriamo in meglio per il Giappone”. 
 

Jeremy Burgess crew chief di Valentino Rossi ha commentato la sua difficile gara al Motorland di Aragon dove hanno faticato per tutto il week-end. 
 

“Abbiamo incontrato problemi dal primo istante, e non siamo riusciti ad individuare un pacchetto competitivo. In più, la spalla causa problemi a Valentino e questo, unito ai problemi di set-up, non ci ha permesso di finire in una posizione migliore. Siamo delusi, e speriamo in un weekend migliore in Giappone.