Valentino Rossi operato alla spalla sinistra

Valentino Rossi durante i test di Valencia

Valentino Rossi è stato operato ieri alla spalla sinistra. L’intervento è stato eseguito presso l’Ospedale Cervesi di Cattolica da un’equipe guidata dai dottori Alex Castagna e Giuseppe Porcellini, rispettivamente dell’ istituto Humanitas di Milano e dell’Unità Operativa di Chirurgia della Spalla e del Gomito dell’Azienda Usl di Rimini.

L’intervento in artroscopia con anestesia mista (totale per la spalla, parziale per il resto) è durato circa due ore e si è reso necessario dopo l’infortunio in motocross del campione pesarese avvenuto quando la stagione MotoGP era iniziata da poco
 
Al termine dell’operazione i medici hanno confermato che la spalla di Rossi presentava una doppia lesione, alla cartilagine e al tendine, per cui l’equipe è dovuta intervenire sia sui tendini sopraspinato e capolungo che sulla cartilagine della cercina glenoidale. 
 
I due medici si sono mostrati veramente molto impressionati dalla tenacia di Valentino Rossi che, nonostante la criticità della lesione alla spalla, è riuscito a correre e a vincere e hanno spiegato che per la rieducazione completa della spalla saranno necessari circa 90 giorni (dopo però una breve convalescenza) salvo esigenze diverse del pilota a cui si cercherà di venire incontro. 
 
Per il momento il Dottore di Tavullia dovrebbe però concedersi un ben meritato riposo dopo una stagione non proprio fortunata (ma comunque buona per il pilota del team Fiat Yamaha) e soprattutto in attesa dei prossimi test sulla Ducati che daranno le prime indicazioni per capire veramente quali sono le reali potenzialità del binomio italiano che tutti attendono al varco la prossima stagione.