Troy Bayliss: “Quest’anno molto equilibrio”

Atteso nel paddock, Troy Bayliss non si è fatto attendere: sin dal venerdì l’australiano è comparso a Phillip Island, dove per la prima volta non sarà protagonista in pista.

Il tre volte campione del Mondo della Superbike reciterà il ruolo di “testimonial” Ducati e della categoria nel corso del weekend, rispondendo ad una serie di eventi promozionali a cominciare da quello odierno, ovvero incontrare la stampa specializzata. 
 

Bayliss con i giornalisti ha parlato delle sue prime sensazioni vissute in questo weekend da ex-pilota: “Penso che mi colpirà di più man mano che il weekend va avanti”, ha dichiarato l’australiano. “Ho seguito le prove senza aver nessuna voglia di entrare in pista con loro. Comunque e’ una situazione strana, per il momento sono abbastanza felice”
 

Troy Bayliss, che lo scorso anno registrò a Phillip Island una doppietta, ha anche azzardato un pronostico: “Sarà una stagione meravigliosa, nuovi case costruttrici, tantissimi piloti in grado di vincere ad ogni gara e anche qualche wild card. Poi abbiamo Ben Spies e anche tantissimi piloti inglesi. Ho guardato le prove oggi e Spies e’ già tra i primi. Penso che sarà sempre nelle prime posizioni delle classifica accanto a Nori e sono sicuro che anche Michel farà un buon lavoro. Quest’anno ci sarà molto equilibrio, e sono sicuro che ci saranno tanti vincitori diversi”
 

Anche perchè, verrebbe da dire, non c’è più lui a dominare, ma questo Troy non può dirlo…