Supersport: Sofuoglu “ai box” per una frattura

Il 2010 non è iniziato nel migliore dei modi per Kenan Sofuoglu. Il pilota turco infatti ha riportato una frattura della caviglia sinistra nel corso di un allenamento con un motocross. La dinamica dell’incidente non è stata ancora rivelata, anche se si sa per certo che il ragazzo dovrà stare ingessato per almeno tre mesi, senza doversi sottoporre ad alcuna operazione tesa a ridurre l’entità del trauma.

Questa notizia ha ovviamente gelato l’entourage del team Hannspree Ten Kate, che dunque non potrà disporre del proprio rider di punta nel corso dei test che si terranno tra una ventina di giorni sul circuito lusitano di Portimao. Proprio per questo la scuderia motorizzata dalla Honda si è già attivata per ingaggiare un altro tester, anche se ad oggi vi sono delle flebili speranze di recuperare in extremis l’ex iridato della supersport.
 
Dal canto suo Sofuoglu ha affermato di essere davvero rammaricato per l’accaduto, anche se ha già smaltito la delusione. Il rider di Adapazarı infatti ha dichiarato che un infortunio simile sarebbe potuto accadere in qualunque momento, visto che nella stagione invernale è solito praticare motocross quattro giorni a settimana.
 
Oltre ciò il ventiseienne è riuscito anche a cogliere dei lati positivi in questa triste vicenda. Kenan ha fatto notare che questa frattura potrebbe essere di buon auspicio, dal momento che nel 2007 incappò in una situazione simile proprio a inizio stagione, salvo poi riprendersi e vincere il mondiale supersport.