Supercross, Stewart non corre a S.Francisco

Una stagione davvero sfortunata per James Stewart. “Bubba” è stato costretto ad abbandonare la quarta gara stagionale in programma a San Francisco per via di un intervento chirurgico del giorno prima in seguito ad un infortunio riscontrato nella seconda prova 2010. 
 

Stewart era entrato in collisione con Chad Reed, suo grande rivale, a Phoenix, e nella successiva gara di Anaheim ha concluso soltanto al terzo posto faticando parecchio per via delle precarie condizioni fisiche che non gli hanno consentito di dare il meglio di se con la Yamaha.

Una accurata risonanza magnetica successiva ha potuto evidenziare la rottura dello scafoide del polso destro, rendendo così necessario l’intervento chirurgico. 
 

James Stewart è stato così operato dal chirurgo ortopedico Dr. Arthur Ting, a Fremont, in California. L’operazione è riuscita benissimo anche se è difficile pensare ad un pronto rientro alle corse. 
 

Stewart ha così abbandonato la prova di San Francisco e la situazione in campionato è sempre più complicata, anche perchè Ryan Dungey aveva già un vantaggio. 
 

Il pilota della Yamaha quest’anno ha vinto la prima gara stagionale di Anaheim, raccogliendo solo pochi punti nelle due successive prove dell’AMA Supercross.