Superbike, Xaus torna in pista

Nella Superbike è tornato in gara Ruben Xaus che a Phillip Island era stato costretto a non correre dopo le quattro cadute nei primi turni di prove in Australia con la sua BMW, tra cui un brutto crash nel warmup dove ha colpito Noriyuki Haga in staccata ad alta velocità 
 

Dopo questi problemi Ruben Xaus si è rimesso a posto fisicamente e non è stato autore di cadute, ma ha ottenuto dei punti per la classifica dopo quanto successo a Phillip Island che sembra già dimenticato per il pilota spagnolo e per tutta la squadra BMW della Superbike.

Ruben Xaus ha così commentato la gara di Portimao. “Dopo due ottime partenze in entrambe le manche mi sono trovato a lottare con i migliori – dice lo stesso Ruben – Tuttavia, dopo qualche giro ho iniziato a combattere con la moto e le mie tornate non erano più così buone come all’inizio. 
 

Questo week-end mi ha aiutato a ritrovare parte del mio ritmo e della mia fiducia ed ho avuto un grande supporto da tutti i componenti del team BMW Motorrad Motorsport. Domani, durante il test, avremo un po’ di lavoro da fare ma sono relativamente contento dei nostri progressi”. 
 

Soddisfatto anche Bertie Hauser, BMW Motorrad Motorsport Director. “Sono felice che Ruben sia tornato. Questo week-end gli è servito per ritrovare la sua sicurezza. 
 

Anche se abbiamo sperato in risultati migliori per Troy e Ruben dopo le ottime partenze, possiamo considerare positivo questo fine settimana. A Portimao, abbiamo avuto giorni peggiori…”.