Superbike: Toseland vuol vincere a Misano

Quattro podi in quattordici manche, tra cui due secondi posti ottenuti ad Assen e a Monza. Questo è il bilancio attuale della prima stagione da rientrante di James Toseland. Un bilancio che soddisfa ma di certo non stupisce. Il britannico infatti ha colto degli importanti risultati in sella alla Yamaha del team Sterilgarda, anche se non è riuscito a ripetere quanto di buono aveva fatto nel 2009 lo statunitense Ben Spies sempre in sella alla moto giapponese. Certo è che James ha dovuto fare i conti con alcuni problemi tecnici che ne hanno compromesso il rendimento nella prima parte della stagione.

Ed è proprio per questo che il rider di Doncaster non ha ancora ottenuto il tanto atteso successo che potrebbe proiettarlo nei piani alti della classifica generale. Fermo restando però , stando a quanto dichiarato da Toseland in una recente intervista, che già a Misano potrebbe realizzarsi il primo vero exploit del 2010.
 
Dopo i test svolti la scorsa settimana su questa pista sono molto fiducioso. Penso che il nostro pacchetto potrà competere per la zona alta della classifica. Misano è conosciuta per essere una pista Ducati e quindi sarà una gara dura ma durante le prove noi siamo stati decisamente competitivi“.
 
L’auspicio del pilota dunque è di centrare un piazzamento altisonante che possa consentirgli di ricucire il gap che lo separa da Max Biaggi, attuale leader del wsbk 2010.
 
Abbiamo una grande possibilità davanti a noi, ovvero chiudere tra i primi tre. -ha dichiarato Toseland in relazione al venturo gp di Misano AdriaticoSarebbe un grande colpo dopo i problemi avuti finora. Ho intenzione di continuare a spingere per fare il meglio che possiamo, con l’obiettivo di colmare il divario dalla testa della classifica“.