Superbike, stagione finita per Hopkins

Per alcuni problemi dovuti alla caduta del video, John Hopkins ha praticamente concluso la sua prima stagione nel mondiale superbike con qualche settimana d’anticipo.

Il pilota che ha corso per diversi anni anche in MotoGP con i team di Suzuki e della Kawasaki ha subito dei problemi fisici che non gli consentiranno di tornare presto in sella. 
 

La moglie di Hopkins, Ashleigh, ha così dichiarato su questo tema. “C’è un piccolo ematoma sulla parte posteriore del cervello che ha sanguinato un po’, ma ora non più. Ce lo ha detto un neurologo che abbiamo consultato dopo che il Dr. Ting ce lo ha consigliato. 
 

Per il momento John non farà alcuna operazione, ma fra sei settimane dovrà tornare per un controllo per vedere che non ci sia un aumento di volume”. 
 

Quindi per sei settimane sarà fuori gioco e non potrà più risalire sulla propria Honda CBR 1000 del team Stiggy con cui ha debuttato nel mondiale. 
 

Davvero sfortunato John Hopkins che già si era infortunato all’anca ad Assen dovendo saltare ben quattro gare. 
 

Adesso non potrà così scender in pista e non resterà altrimenti che pensare alla stagione 2010, si spera più fortunata!