Superbike: soddisfazione per i piloti Ducati Xerox a Phillip Island

[galleria id=”570″]Non può andar meglio di così in casa Ducati. La propria squadra ufficiale della Superbike, ovvero il team Ducati Xerox, ha letteralmente dominato i test collettivi di Phillip Island.

Michel Fabrizio davanti a Noriyuki Haga, separati da soli 11 centesimi, davanti agli avversari di Yamaha, Honda, Suzuki e BMW. Questo ad una settimana dal via della stagione 2009 del Mondiale Superbike, con una Ducati F09 che è parsa davvero di un altro livello rispetto alla concorrenza. 
 

Abbiamo lavorato soprattutto per trovare il passo di gara ed è andata bene direi”, afferma Michel Fabrizio. “Nella tarda mattinata ho fatto un long-run e stavo girando con tempi simili a quelli che ho registrato durante la gara dell’anno scorso, sono quindi abbastanza soddisfatto della mia prestazione. Proveremo altre piccole cose quando torneremo in pista venerdì, mi sento fiducioso per la gara”
 

Dello stesso avviso è Noriyuki Haga, protagonista di una scivolata senza conseguenze. 
 

“Oggi è stato un’altro giorno produttivo”, commenta Nitronori. “Abbiamo provato tante cose diverse e comincio a conoscere meglio la moto c’è comunque ancora del lavoro da fare per poter verificare tutte le configurazioni di setting che questa moto permette. Sono riuscito a concludere un run con l’intera distanza di gara ed è stato utile, posso dire di essere stato soddisfatto della resa delle gomme soprattutto quella anteriore. Venerdì vorremmo provare altri setting della forcella perché non mi sento ancora completamente a mio agio sull’anteriore. Mi dispiace di essere caduto anche oggi, è successo esattamente come ieri, nello stesso punto e nello stesso modo, ma queste cose capitano e alla fine della giornata sono felice del lavoro che abbiamo fatto in questi due giorni”
 

Il team Ducati Xerox proverà a conquistare quest’anno il titolo iridato della Superbike, il primo del dopo-Bayliss.