Superbike Losail: seconda Superpole consecutiva per Ben Spies

Non si ferma più Ben Spies! L’americano ha fatto sua la Superpole a Losail, bissando la medesima performance conseguita a Phillip Island due settimane or sono al debutto assoluto nel campionato.

Il pilota del Yamaha World Superbike Team ha fermato il cronometro sull’1’57″280, sprecando anche l’ultimo tentativo per via di un errore all’ingresso della prima curva. Tuttavia l’americano ha conservato la Superpole davanti a Jakub Smrz, davvero sorprendente con la Ducati 1098 RS del Guandalini Racing, squadra privata che è riuscita a mettersi alle spalle diversi piloti ufficiali. 
 

Soddisfatti anche in Aprilia, con Max Biaggi che si ritrova nuovamente in prima fila grazie al terzo tempo e ad una RSV4 sempre più competitiva, come confermato dal sesto tempo di Shinya Nakano. 
 

La prima fila, in ogni caso, viene chiusa da Noriyuki Haga con la Ducati ufficiale, precendendo Tom Sykes (Yamaha), Carlos Checa (Honda, settimo) e Shane Byrne (Ducati, ottavo). 
 

Fuori dalla Superpole 3 invece Michel Fabrizio e le BMW ufficiali di Ruben Xaus e Troy Corser, solo in quarta fila. Addirittura diciannovesimo Max Neukirchner, atteso alla vigilia da una grande prova a Losail. 
 

Per loro sarà dura rimontare domani, ma come dimostrato a Phillip Island non è mai detta l’ultima parola.